I piedi possono gonfiarsi per diverse cause e per alleviare il dolore è possibile ricorrere ad alcuni rimedi della nonna. Ecco quali sono!

Dei piedi gonfi ne possono soffrire specialmente le donne e le cause possono essere di differente natura: una gravidanza, l’utilizzo dei tacchi alti, problemi di circolazione sanguigna o essere stati seduti per tutto il giorno. Specialmente chi è in gravidanza ne soffre più degli altri, ma anche chi segue delle cattive abitudini o è costretto ad adeguarsi ad uno stile lavorativo può arrivare a fine giornata con il gonfiore ai piedi. Ma perché ciò accade? Il motivo è semplice: spesso il problema è dovuto a ritenzione idrica, ovvero quando i liquidi si accumulano nelle caviglie e nei piedi.

La ritenzione idrica può essere dovuta dai seguenti fattori: disturbi cardiaci, problemi epatici, insufficienza renale, menopausa, sovrappeso e sedentarietà. Scopriamo come poter eliminare il problema con alcuni rimedi efficacissimi!

Come sgonfiare i piedi gonfi: rimedi naturali

1. Infusi e tisane. Di questi se ne possono bere a volontà, specialmente d’inverno quando sicuramente bere una bevanda calda è molto più piacevole, e possiamo ricorrere all’infuso di ortica, di mirtillo, di tarassaco o di edera.

2. Massaggi. Dalle caviglie fino ad arrivare alle dita, il massaggio ai piedi può garantire numerosi benefici. Perfetto per favorire la circolazione con l’aiuto di un olio essenziale o un gel rinfrescante. Anche l’infuso di camomilla è ottimo per essere utilizzato durante il massaggio. Un’altra tecnica molto diffusa è quella di posizionare una pallina sotto l’arco del piede e muoverla con la pianta su e giù o eseguire dei piccoli cerchi.

Piedi gonfi
Piedi gonfi

3. Aria aperta. Per riattivare la circolazione dobbiamo prediligere l’aria aperta: prendiamo una bicicletta e iniziamo a percorrere il viale sotto casa oppure facciamo una lunga passeggiata per alleviare il dolore. Anche fare stretching o nuoto possono rivelarsi utili per ridurre il gonfiore ai piedi.

4. Acqua e sana alimentazione. Una sana alimentazione, specialmente se il problema è dovuto da un sovrappeso, può aiutare a ridurre il gonfiore ai piedi e raggiungere un peso forma nella norma. Anche bere almeno 2 litri di acqua al giorno è molto importante in questo caso.

5. Pediluvio. Prendiamo dell’acqua calda mescolata ad un po’ di sale grosso o farina d’avena e immergiamoci i piedi per almeno 15 minuti prima di andare a dormire.

Quali sono le cause dei piedi gonfi e doloranti?

Come abbiamo detto all’inizio dell’articolo, sono tantissime le cause che possono esserci alla base di questo problema. Vediamo le più comuni:

• Lesioni o botte: è possibile che i nostri piedi, a seguito di una botta o un eccessivo affaticamento, risultino gonfi. In questi casi si consigliano impacchi di ghiaccio più volte al giorno.

• Talloniti, sindrome delle gambe senza riposo e altri problemi di questo tipo possono causare gonfiore in prossimità di piedi e caviglie.

• Problemi cardiaci o renali: a volte è possibile che il gonfiore sia causato da malfunzionamento di reni o anche insufficienza cardiaca destra.

• Piedi gonfi in gravidanza: quando si è in dolce attesa, questo è un sintomo comune in molte donne. Solitamente può avvenire in prossimità della ventesima settimana di gravidanza, e nel caso succeda è necessario visitare subito il proprio ginecologo.

• Insufficienza venosa: se soffrite di questo problema è possibile che oltre a gonfiore si verifichino anche cambiamenti del colore della pelle, infezioni e ulcere.

• Piedi gonfi e diabete: anche questa patologia può essere alla base del cosiddetto piede diabetico, una complicanza del diabete mellito che può causare complicanze sia alla caviglia che al piede.

TAG:
rimedi naturali

ultimo aggiornamento: 04-04-2019


Come preparare un deodorante fai da te

Disordine affettivo stagionale: ecco come il cambiamento stagionale influisce sul nostro organismo