Disordine affettivo stagionale: ecco come il cambiamento stagionale influisce sul nostro organismo

Disordine affettivo stagionale: ecco come il cambiamento stagionale influisce sul nostro organismo

Chi non ha mai sofferto di stanchezza e stress durante il cambiamento stagionale? Niente panico, è tutto nella norma.

Questo periodo di transazione, infatti, influenza il nostro organismo e il nostro umore, costretti ad adattarsi a un clima nuovo, a una durata del giorno diversa e al variare delle abitudini. I disturbi che possono manifestarsi sono vari e si sente spesso parlare di disordine affettivo stagionale, indicato con l’acronimo SAD ( Seasonal Affective Disorder ). Poiché i ritmi vengono alterati in queste fasi dell’anno, il benessere diminuisce e, in particolare con l’arrivo della primavera, si avverte maggiore stanchezza accompagnata da ansia, poca voglia di socializzare, umore basso e tristezza.

Superare i disturbi con prodotti naturali

Le persone più sottoposte a questi sintomi sono quelle già affetti da patologie di vario genere, ma anche tutte le altri possono risentire degli effetti causati dal cambiamento stagionale. Di supporto al ritrovamento dell’equilibrio psico-fisico ottimale, vi sono vari prodotti che possiamo trovare senza sforzi sul sito di un’erboristeria online, dove è possibile acquistare alternative naturali molto interessanti per i disturbi provocati dal cambio di stagione.

Disordine affettivo

Una delle cause principali dei problemi associati all’arrivo della primavera è l’aumento del cortisolo, la cui produzione si alza con l’aumentare delle ore di luce. Questo scatena disturbi quali stress, ansia, nervosismo e così via. Per contrastarli, possiamo ricorrere alla Rodiola rosea, ad esempio, che è utile in caso di stanchezza sia fisica, che mentale, e favorisce la regolarizzazione dell’umore. La Griffonia, invece, è un integratore che aiuta a rilassarsi, a prendere sonno ed è di supporto al benessere mentale.

Infine, visto che una delle cause legate alla comparsa dei disturbi del sonno dovuti all’arrivo della primavera è la minor produzione di melatonina, un integratore di questa sostanza può aiutare a contrastare la difficoltà ad addormentarsi. Tutti questi prodotti, reperibili in vari formati e soluzioni, possono essere acquistati comodamente da casa se scegliamo di consultare un’erboristeria online.

Attività fisica e alimentazione corretta: due grandi alleati contro il SAD

Per contrastare questi disturbi, oltre a rivolgersi a un’erboristeria online alla ricerca di prodotti specifici e naturali, possiamo fare alcuni accorgimenti nella nostra routine quotidiana. Il cambio di stagione, infatti,è il momento giusto per iniziare ogni tipo di attività finalizzata al benessere e alla forma fisica.

Prima di tutto, per ridurre il malessere è utile fare movimento riattivando in tal modo l’organismo e migliorando il sonno: anche delle semplici passeggiate sono un toccasana per il nostro corpo. L’attività fisica aiuta anche a ridurre lo stress e deve essere accompagnata sempre da un’alimentazione corretta. In primavera, possiamo prediligere piatti freschi e leggeri, puntando molto su frutta e verdura. Infine, il consiglio è quello di concedersi delle pause, del tempo da dedicare a noi stessi, e andare a letto presto per abituarsi in maniera graduale al cambio di stagione, evitando smartphone, computer o tv prima di coricarsi.

ultimo aggiornamento: 04-04-2019