Per combattere stress, ansia e stanchezza lavorativa è importante arredare la casa con le giuste piante rilassanti. Dal gelsomino alla lavanda… per un benessere tutto casalingo!

Quando si lavora molto a volte si passano intere giornate fuori casa, in ufficio oppure in azienda. Purtroppo la propria abitazione diventa solo un luogo dove coricarsi, rigenerarsi per recuperare le energie. Ecco perché avere le giuste piante rilassanti aiuta a stare davvero bene nell’atmosfera casalinga pronta ad accoglierci dopo il lavoro diurno.

Menta, gelsomino, lavanda ma non solo… scopriamo subito quali sono le 7 migliori piante da posizionare in casa per combattere lo stress, l’ansia e la stanchezza mentale e fisica!

Piante rilassanti, quali sono le migliori per la casa

Arredare la propria casa con elementi naturali quali piante, acqua e fiori ha un effetto benefico e calmante per la mente e per l’anima. Lo sapevano gli antichi duchi e conti del Rinascimento italiano (basta visitare la bellissima Villa D’Este a Tivoli in provincia di Roma per averne un’idea). Ma anche in epoca moderna è evidente che gli elementi naturali hanno un’influenza positiva sul corpo umano, e sulla mente. Così è sorta la necessità di combattere il grigio e il marmo dei palazzi cittadini con il verde delle piante.

Lavanda
Fonte foto: https://pixabay.com/it/fiori-di-lavanda-lavanda-viola-1595581/

Le migliori piante rilassanti per ansia, stress e stanchezza lavorativa possono essere posizionate negli appartamenti e richiedono un minimo di cure giornaliere. Ecco quali sono: in primis il gelsomino, con il suo effetto delicato e pacifico, e la lavanda, il cui profumo riesce a calmare il sistema nervoso. Poi, il rosmarino, un vero antidoto allo stress, che è utile per condire ma anche per purificare l’aria riducendo insonnia e affaticamento.

menta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/menta-piperita-t%C3%A8-alla-menta-menta-2816012/

Al quarto e quinto posto delle migliori piante da tenere in casa vanno ricordate l’orchidea, elegante e delicata, rilascia ossigeno anche nelle ore notturne, e la menta. Infine, lo Spatafillo, conosciuto anche come giglio della pace, che riesce a eliminare le particelle di polvere e la rilassante Palma Areca originaria del Madagascar.

Dove posizionare le piante in casa

Perfette per gli ambienti più vissuti come il salone o la cucina, le piante possono essere posizionate in vari punti del nostro appartamento cittadino. Quelle più piccole come l’orchidea o la lavanda le possiamo riporre in piccoli vasi, in tinta con il mobilio, posti sopra tavoli, mobili o scaffali. Quelle più grandi, come la Palma Areca, sono perfette per quegli interstizi di muro presenti tra la finestra e i mobili d’arredo, oppure all’ingresso, se presente una fonte di luce!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/home-casa-interno-design-vivente-2609600/

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.

TAG:
rimedi naturali

ultimo aggiornamento: 11-12-2019


Crosta lattea nei bambini: che cos’è e come si cura

L’igiene delle mani è importante: ma siamo davvero sicuri di prendercene cura nel modo giusto?