Le perdite bianche in gravidanza sono una condizione normale che può avere diversi significati. Scopriamo quali sono i principali.

Per perdite bianche in gravidanza si intende la fuoriuscita di secrezione biancastra solitamente priva di sintomi correlati. Note anche come leucorrea gravidica sono quindi un fenomeno normale e strettamente legato ai vari cambiamenti del corpo della donna. Tra i tanti tipi di perdite, il muco bianco in gravidanza ha ovviamente un suo significato che è comunque bene conoscere. Ecco, quindi, cosa c’è da sapere a riguardo.

Perdite biancastre in gravidanza: da cosa dipendono

Le perdite sono fisiologiche e possono presentarsi in qualsiasi momento della vita di una donna. In presenza di variazioni ormonali tendono però ad essere più presenti.

visita medica
visita medica

Per questo motivo, in loro presenza nasce facilmente il dubbio riguardo al trovarsi davanti a perdite bianche in gravidanza o ciclo in arrivo. Un dubbio che solitamente si risolve in fretta con un test e con l’attenta osservazione di altri sintomi come l’innalzamento della temperatura, la stanchezza, il mal di pancia, etc…

Andando, invece alle perdite bianche dense in gravidanza, queste fungono quasi sempre da protezione per il feto, allontanando ogni possibile batterio e di conseguenza il rischio che si sviluppino delle infezioni. La loro presenza è quindi più che normale e persino positiva, a meno ovviamente, di non arrivare in associazione ad altri sintomi che possono indicare altre cause.

Quando preoccuparsi per le perdite bianche in gravidanza

Se le perdite bianche abbondanti possono indicare l’inizio di una gravidanza e il suo andamento, è importante ricordare che devono restare asintomatiche. Qualora si associassero a bruciori, dolori o cattivi odori è possibile che oltre ad una gravidanza ci siano anche delle infezioni o altre problematiche in corso. In tal caso è molto importante rivolgersi subito al proprio medico curante al fine di capire l’origine del problema e di attuare al più presto la cura più idonea.

In gravidanza, come in qualsiasi momento della vita, prestare attenzione ad ogni più piccolo cambiamento del proprio corpo è infatti estremamente importante. E tutto per poter agire tempestivamente ed evitare che problemi inizialmente piccoli diventino più gravi. Fattore indispensabile per mantenersi sempre in buona salute.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 08-08-2022


Coxartrosi: cos’è, quali sono i sintomi e come si cura

Come si pratica la manovra di Heimlich e a cosa serve