Occhiaie scure: 5 possibili cause e i rimedi più efficaci

Come realizzare la doppia coda

Le occhiaie, ovvero i cerchi scuri attorno agli occhi, sono un disturbo molto diffuso. Scopriamo quali sono le cause e come eliminarle con rimedi naturali.

Soprattutto nei periodi in cui il sonno scarseggia, le occhiaie sono un fenomeno molto diffuso, sia tra le donne che tra gli uomini. Eliminarle non è facilissimo, ma scoprendo qual è la causa che le ha provocate è possibile fare qualcosa.

Vediamo quali possono essere le cause dei cerchi scuri intorno agli occhi e quali sono i rimedi naturali più efficaci per eliminarli.

Occhiaie: le cause

Occhiaie
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/occhio-luce-donna-vista-chiudi-2683414/

La causa più comune delle occhiaie è la mancanza di sonno. L’insonnia rende la pelle più pallida e ciò fa sì che i capillari sotto gli occhi risultino più visibili, creando l’alone scuro. Inoltre, il riposo insufficiente può causare cattiva circolazione e ritenzione idrica nella zona perioculare.

Anche l’anemia può rendere la pelle più pallida e sottile, rendendo l’occhiaia più evidente. Altre cause possono essere allergie, pelle del contorno occhi secca e assottigliata, oppure semplicemente la genetica. Molte persone, infatti, hanno una predisposizione genetica alle occhiaie e possono fare davvero poco per eliminarle.

Occhiaie: i rimedi per eliminarle

Se le occhiaie sono causate dalla mancanza di riposo e dallo stress, il rimedio più efficace è cercare di dormire di più. Attività rilassanti come lo yoga e la meditazione possono aiutare molto.

Se invece la causa è l’anemia, bisogna assicurarsi di ricevere un sufficiente apporto di ferro dall’alimentazione. Quando non basta, integratori prescritti dal medico possono essere la soluzione.

In caso di cerchi scuri causati da ritenzione idrica, pelle sottile e cattiva circolazione, bisogna prima di tutto idratare la zona con una crema specifica per contorno occhi, ad azione nutriente e decongestionante. Infine, impacchi freddi con bustine di tè verde, camomilla o con fettine di cetriolo sono dei validi aiuti.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 15-10-2017

Federica Maria Ferrara

Per favore attiva Java Script[ ? ]