Che cos’è la mielosi? Vediamo quali sono i sintomi della malattia, nonché la diagnosi, la cura e le aspettative di vita del paziente.

Malattia molto delicata, la mielosi è una patologia che interessa il midollo spinale. Ci sono diversi tipi di mielosi, diversificati in base alle serie cellulari coinvolte. Vediamo quali sono i sintomi, la diagnosi, la cura e le aspettative di vita del paziente che riceve una diagnosi del genere.

Malattia mielosi: significato e varianti

La mielosi è una malattia degenerativa del midollo spinale. Nello specifico, l’apparato emopoietico è interessato da alterazioni quantitative e qualitative degli elementi cellulari del sangue di genesi midollare. In base alle serie cellulari coinvolte si distinguono due tipi di mielosi: globali o parziali. La prima, come suggerisce il nome, interessa tutte le serie cellulari, mentre la seconda un solo sistema cellulare. A seconda delle alterazioni quantitative, invece, si distinguono: mielosi iperplastica, con intensa proliferazione degli elementi cellulari e aumento delle forme immature, e mielosi aplastiche, caratterizzate da un difetto midollare di formazione degli elementi mieloidi.

La mielosi funicolare, invece, è detta anche sindrome di Lichtheim ed è una malattia cronica che presenta focolai degenerativi localizzati nei cordoni posteriori e laterali del midollo spinale. Generalmente, insorge in corso di anemia perniciosa o di altre affezioni, come: emopatie, avitaminosi, malattie infettive croniche e intossicazioni esogene.

esame medico tomografia

Mielosi: sintomi e cura

La mielosi presenta diversi sintomi, ma tre sono quelli principali: parestesie, alterazioni delle sensibilità e disturbi motori con diminuzione del tono muscolare e abolizione dei riflessi profondi. A questi si aggiungono altri fastidi che possono essere più o meno intensi e prolungati: mal di testa, febbre, nausea, vomito, stanchezza, perdita di appetito, spasmi muscolari, dolori acuti a torace, addome, braccia e gambe, debolezza agli arti superiori e inferiori e incontinenza urinaria e fecale oppure costipazione e difficoltà ad urinare. La cura e le aspettative di vita del paziente dipendono dal grado di malattia.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 04-05-2022


Mielofibrosi: di cosa si tratta e quali sono i sintomi

Ombelico che puzza, perché? Rimedi naturali per arginare la problematica