Vuoi consumare un pasto sano ed equilibrato anche al lavoro? Segui i nostri consigli su cosa mangiare a pranzo in ufficio senza tralasciare il gusto!

Molte persone, per comodità o per questioni di tempo, preferiscono rimanere in ufficio durante la pausa pranzo, inoltre, con le nuove zone colorate che si sono andate a instaurare con la pandemia da Covid-19 pranzare al bar o al ristorante durante la pausa non è più scontato come un tempo.

Se anche voi pranzate in ufficio dovete fare attenzione a non cedere alla tentazione di accontentarsi del solito panino, altrimenti a rimetterci sarà la vostra salute. È importante mantenere un’alimentazione corretta anche quando si mangia a lavoro. Ecco alcuni suggerimenti su cosa mangiare a pranzo in ufficio.

Cosa mangiare a pranzo in ufficio: consigli pratici

Pausa pranzo in ufficio
Pausa pranzo in ufficio

Sono milioni gli italiani che ogni giorno mangiano fuori casa, per non perdere tempo durante la pausa pranzo. È però fondamentale fare un pasto equilibrato, visto che molti mangiano in ufficio per diversi giorni alla settimana. A volte si ricorre ad un panino o ad un’insalata, semplici da preparare e altrettanto veloci da consumare. Ma ciò può portare a fastidiosi problemi di salute e a carenze alimentari pericolose, se non viene alternato ad altri alimenti che rendano la vostra dieta variegata e senza carenze.

Ecco cosa consigliamo per il vostro pranzo da asporto fai da te:

– Non dovrebbe mai mancare una porzione di verdura e frutta.

– Per quanto riguarda il primo e il secondo si può optare per un piatto unico, più comodo anche da trasportare, se si decide di cucinare a casa.

– Ricordate che è molto importante anche scegliere con attenzione il metodo di cottura, meglio cucinare al vapore o alla piastra.

– Uno dei problemi del portarsi il pranzo in ufficio è che, se si mangia troppo pesante, si rischia di avere sonnolenza e di non riuscire a lavorare bene. Per evitare questo fastidio ricordate di consumare prevalentemente cibi poveri di grassi e scegliete cotture leggere.

– Per condire i piatti utilizzate un filo di olio extravergine d’oliva e le spezie che preferite, usando invece con parsimonia il sale.

– Non dimenticate uno spuntino, meglio se a base di frutta secca, per scacciare via la fame in maniera sana nel mezzo della giornata.

– Non scordare l’acqua, compagno fedele per una dieta sana, meglio se da un litro in modo da bere a sufficienza ogni giorno.

Perché mangiare in ufficio fa bene alla salute

Può essere scomodo e, per alcuni, difficile da sostenere per un lungo periodo: ma in realtà mangiare il pranzo in ufficio fa bene alla vostra salute. Infatti preparando la lunch box la sera prima (meglio se appena dopo cena) avrete molta meno tentazione di esagerare con le porzioni. Andando al bar, o tornando a casa con il frigo a portata di mano, potreste cadere in tentazione e mangiare molto più di quello che dovreste.

Come sapete una dieta sana e bilanciata richiede di variare spesso i cibi che portiamo in tavola – o, in questo caso, in ufficio. Preparando il pasto il giorno prima, potrete sbizzarrirvi con la fantasia e provare abbinamenti nuovi (sai ad esempio che i legumi sono ottime fonti di proteine e possono sostituire la carne rossa?). Inoltre la tranquillità di non dover tornare a casa e fare tutto di corsa vi aiuterà anche con la digestione: mangiare tranquillamente e senza fretta è indispensabile per la salute di corpo e mente.

ultimo aggiornamento: 03-03-2021


Allergie alimentari: cosa sono, come si manifestano e come tutelarsi

Dieta del colesterolo: in cosa consiste e cosa mangiare