Sono sempre di più le persone che si chiedono cos’è il long Covid. Una malattia ormai accreditata che riguarda gli effetti a lungo termine di chi contrae e supera il virus. Ecco i sintomi a cui prestare attenzione.

A oltre un anno dall’inizio della pandemia, ormai tutti sappiamo cos’è il Covid e come si manifesta.
Quel che ancora non tutti conoscono bene è il protrarsi dei sintomi che impediscono di tornare a come si era prima della malattia. Un problema che apre un quesito su cos’è il long Covid e a cosa porta esattamente.

Cerchiamo quindi di fare il punto della situazione, approfondendo in particolar modo i sintomi principali.

Long Covid: come riconoscerlo

Quando si parla di long Covid ci si riferisce a manifestazioni cliniche che, invece di rientrare con la guarigione, continuano a essere presenti anche a distanza di tempo.

covid
covid

Si tratta di un problema che può coinvolgere soggetti di qualsiasi età e che si è presentata così di frequente da prendere appunto un suo nome che è long Covid.

Una malattia che porta con sé sintomi di ogni tipo e che per questo è spesso difficile da diagnosticare con certezza. Motivo per cui è al momento in fase di studio. Quel che certo è che se entro le 4 settimane dall’infezione, i sintomi continuano a manifestarsi, esiste la possibilità del long Covid.

Long covid: i sintomi che è importante imparare a riconoscere

Ma quali sono, i sintomi di questa malattia che viene sempre più spesso accusata dai pazienti guariti dal Covid? Tra i più comuni ci sono:

– Costante stanchezza
– Riduzione dell’appetito
– Debolezza muscolare
– Dolori diffusi
– Dispnea
– Affanno
– Tosse persistente

In molti soggetti sono stati riscontrati anche problemi cardiovascolari, gastrointestinali, neurologici e di tipo psichiatrico.

Ad oggi, inoltre ci sono degli studi in atto che parlano di problematiche legate al Covid e con le quali si avrà probabilmente a che fare in futuro. Tra queste le già note miocarditi e la cardiopatia dilatativa post ischemica che secondo alcuni medici rappresenta la nuova malattia del futuro.
Un problema per il quale sono già state ideate alcune cure e che al momento è sotto studio al fine di definire le strategie più adatte per agire in favore del paziente.

salute

ultimo aggiornamento: 30-09-2021


Cistite interstiziale: cos’è, quali sono i sintomi e come si cura

Cos’è la propoli: un miracoloso aiuto della natura per la nostra salute