Come fare le treccine che spopolano ogni anno in estate? I passi da compiere per non sbagliare ed essere invidiata da tutti.

Quando arriva l’estate, una delle domande che ci si pone più di frequente, riguarda il come fare le treccine. Si tratta infatti di un’acconciatura che va tantissimo nei mesi caldi e che in tanti amano sfoggiare sia al mare che nella vita di tutti i giorni. Realizzarle a casa non è impossibile ma richiede sicuramente tanta pazienza. Scopriamo quindi quali sono le mosse giuste da compiere.

Come fare le treccine africane: tutti i passi da compiere per un buon risultato

Acconciare i capelli in estate è sempre una scelta importante perché bisogna fare i conti con il caldo, il sudore e con le giornate di sole.

ragazza con treccine
ragazza con treccine

Problemi che diventano ancora più importanti quando si decide di portare per qualche tempo le famose treccine che vanno tanto di moda. Si tratta, infatti, di un’acconciatura che può stressare i capelli e che pertanto va eseguita prestando attenzione a diversi particolari. Ma come si fanno le treccine esattamente?

La prima cosa da fare è lavare per bene i capelli e usare un balsamo che li renda morbidi.
Fatto ciò e dopo averli asciugati si andranno a dividere in quattro sezioni. Ogni sezione andrà poi suddivisa in tante ciocche della stessa larghezza. Queste andranno intrecciate una ad una partendo dalla radice e avendo cura di non farle troppo strette. Il rischio, altrimenti, è quello di stressare i capelli.

Si tratta di un lavoro molto lungo e più adatto a chi ha capelli forti e spessi. Se non si ha molta pazienza o tempo si può sempre optare per realizzarne solo qualcuna da portare magari di lato. Il risultato sarà comunque piacevole e alla moda.

Treccine africane: tutto quel che c’è da sapere per mantenerle sempre al meglio

Ora che abbiamo capito come fare le treccine afro è importante tenere a mente alcune informazioni utili per farle durare a lungo senza rovinare i capelli. Per prima cosa l’acconciatura non dovrebbe essere tenuta per più di un mese. Il rischio, altrimenti, è quello di stressare troppo i capelli.

Ovviamente bisognerà prestare attenzione a non scioglierle sotto la doccia e a non spettinarle durante la notte. Per ovviare a quest’ultima eventualità si possono legare in una coda morbida e bassa.
Infine, quando si andranno a togliere bisognerà agire con la stessa pazienza avuta all’inizio. I capelli saranno infatti stressati, motivo per cui necessiteranno di tutta la cura e di più accortezze possibili.

ultimo aggiornamento: 21-06-2021


Shatush, la tecnica di colore più famosa di sempre: ecco quanto costa! E come si fa!

Gli Amazon Prime Day sono arrivati! Le migliori offerte di benessere e beauty