Bere più acqua è un’abitudine difficile da raggiungere. Ci sono dei trucchi per abituarsi a farlo: ve ne svegliamo qualcuno che potrà portarvi tantissimi benefici!

Bere acqua è naturalmente indispensabile per il nostro organismo: ognuno tuttavia si è abituato, con gli anni, a ingerirne una certa quantità a volte inferiore alla soglia minima consigliata di 1,5/2 litri di acqua al giorno. Cambiare abitudini è difficile, ma ci sono alcuni trucchetti che potrebbero tornarvi utili! Come bere più acqua? Ve lo diciamo noi, e anche perché è così consigliato farlo!

Bere di più: come fare

la mattina e durante la giornata, tisane la sera. Se vi rendete conto che fate fatica a bere, un trucco davvero infallibile sono gli infusi. Scegliete e sperimentate varie combinazioni di sapore e iniziate a preparavi tè o tisane durante la giornata prendendolo come un momento di relax dedicato a voi. Questa buona pratica diventerà facilmente un rituale al quale non potrete più fare a meno. E se siete al lavoro? Una bella borraccia è la soluzione.

Bere acqua
Bere acqua

Datevi degli obiettivi. Non dovete partire subito bevendo 1 litro in più di acqua al giorno, il vostro corpo è abituato a ricevere pochi liquidi e quindi sarebbe un “trauma” che difficilmente riuscirete a mantenere nel tempo. Iniziate a porvi degli obiettivi come bere 1 bicchiere in più a pranzo e 1 a cena, oppure finire quella bottiglia che di solito arriva sempre a metà.

Con il passare del tempo e gradualmente aumentate le quantità di acqua da bere, vedrete che riuscirete senza troppi sforzi a raggiungere la dose giornaliera raccomandata.

Usate borracce o bottiglie personali. A casa o al lavoro preparatevi la vostra bottiglia, che nessun altro famigliare potrà utilizzare per bere. Durante la giornata controllate di finirla tutta, non in una volta, ma in maniera costante. Se la sera l’avrete finita potrete ritenervi soddisfatti e magari sceglierne una più grande per il nuovo giorno.

Mettete delle sveglie. Quando si hanno mille cose da fare e poco tempo per portarle a termine le azioni meno importanti (a nostro parere) vengono accantonate e dimenticate. Se per voi bere di più è indispensabile mettete delle sveglie durante la giornata, non posticipatele ma ascoltatele e andate a prendervi un bel bicchiere d’acqua. (Sarà anche una scusa per staccare 2 secondi).

– Affidatevi alla regola del colore. Si tratta di educare il nostro cervello e rendere più semplice a chiunque bere tanta acqua. Per farlo dovrete scegliere un colore, quello che preferite che possa colpirvi e che soprattutto vi piaccia. A questo punto dovete associare a quel colore l’azione di bere acqua. Dopo un po’ di pratica e pazienza ogni volta che vedrete la tonalità indicata avrete il naturale istinto a bere dell’acqua (senza esagerare).

Bere più acqua: i benefici

Perché bere un quantitativo minimo di acqua al giorno fa bene? Per moltissime ragioni che forse vi convinceranno ad assumerne un po’ di più.

acqua
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/aqua-bevande-chiaro-da-vicino-3445987/

– Fa dimagrire: se il nostro corpo risulta troppo disidratato e stanco fa più fatica a metabolizzare ed eliminare i grassi.

– Fa innalzare le difese immunitarie: mantenere il corpo idratato è fondamentale soprattutto per combattere raffreddori e influenze stagionali. La giusta idratazione migliora il funzionamento di tutti i meccanismi del corpo e, per questo, la salute ne giova in ogni campo.

– Aiuta la digestione: un quantitativo di acqua costante e generoso all’intestino aiuta il suo normale metabolismo.

– Migliora la grana della pelle: l’acqua è indispensabile per rigenerare le cellule e rallentare l’insorgere delle rughe.

Depura e aiuta a eliminare tossine: questa caratteristica è un toccasana per fegato e reni che possono contare sull’aiuto dell’acqua per rendere meno difficoltoso il filtraggio di sostanze di scarto.

– Elimina la ritenzione idrica : bere tanto abitua il nostro corpo a non trattenere liquidi in eccesso di cui pensa di avere bisogno.


3 semplici mosse per aumentare l’autostima e sentirsi più felici e sicuri di sé

Tisana alla cannella: i benefici e come prepararla