Aria condizionata, troppo tempo al telefono, poco sonno: è vero che fanno male alla pelle?

Indipendentemente dalla nostra beauty routine, dello smog e l’inquinamento, ci sono alcune abitudini che rovinano la pelle (che dobbiamo assolutamente dimenticare)!

Possiamo prenderci cura ogni giorno della nostra pelle con i prodotti giusti, (vari trattamenti di bellezza, maschere e creme protettive) peccato, però, che sia tutto vano quando entrano in gioco alcune cattivi abitudini che fanno parte della nostra quotidianità. Oltre allo smog e all’inquinamento, che fondamentalmente sono quasi impossibili da evitare (specialmente per chi vive nelle grandi città), ci sono alcuni comportamenti che rovinano la pelle con l’andare del tempo. Oltre ad essere fattori esterni, sono anche gesti che eseguiamo noi ogni giorno in piena consapevolezza, ecco quali sono e come evitarli!

Cattive abitudini che rovinano la pelle

Pelle del viso
Pelle del viso

• Quando fa caldo e si sta in macchina o in luogo chiuso, è inevitabile accendere l’aria condizionata. Peccato che non sia molto amica della nostra pelle: stare troppo a lungo in un ambiente con l’aria accesa può seccare la pelle e provocare la nascita di imperfezioni quali acne o brufoli.

• Anche il nostro smartphone è colpevole: stare troppo tempo con il telefono appoggiato all’orecchio può creare disagio alla nostra pelle. I fattori sono due: calore e batteri.

• Un’altra cattiva abitudine che rovina la pelle è l’utilizzo di creme non adatte a noi o comunque troppo aggressive e il non utilizzo di una protezione solare.

• Fumare, oltre che fare male alla salute e ai nostri polmoni, non porta benefici di certo alla pelle! L’invecchiamento è dovuto dalla nicotina presente nelle sigarette e provoca la comparsa di rughe in modo precoce.

• Un’altra abitudine che causa la comparsa delle rughe è dormire poco ed usare le federe del cuscino scorrette!

Per non rovinare la pelle prima del previsto è importante portare più attenzione a queste abitudini appena elencate: evitiamo ambienti troppo freddi e impariamo a telefonare usando l’auricolare; acquistiamo creme e prodotti naturali e non troppo aggressivi; andiamo a dormire prima in modo tale da fare almeno 8 ore di sonno in tranquillità!

ultimo aggiornamento: 09-07-2019