Stanchezza, depressione, insonnia: come affrontare i disturbi del cambio di stagione

Durante il cambio di stagione si presentano numerosi disturbi, dalla stanchezza all’ansia. Vediamo quali sono i più comuni e come affrontarli.

Stanchezza, ansia, depressione e insonnia sono solo alcuni dei disturbi più frequenti durante il cambio di stagione. Disturbi che si fanno sentire ancora di più quando dalla calda estate passiamo al freddo autunno.

Fortunatamente non c’è da preoccuparsi, perché tutti i fastidi scompariranno gradualmente quando ci saremo abituati alle nuove temperature. In ogni caso, è possibile affrontarli al meglio con alcuni rimedi semplici e naturali, vediamo quali.

Cambio di stagione: i disturbi più frequenti

Cambio di stagione
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bella-ragazza-nel-parco-2003647/

Con l’arrivo dell’autunno, è molto frequente la comparsa di disturbi dell’umore e del sonno, come ansia, depressione, insonnia e sonnolenza.

La colpa è del cambiamento delle temperature, alle quali il nostro corpo all’inizio fatica ad abituarsi, ma anche alla ripresa delle normali attività quotidiane (scuola, lavoro, università).

Per quanto riguarda l’insonnia e la conseguente sonnolenza al mattino, il modo migliore per affrontarle è non pensarci troppo e cercare di addormentarsi mezz’ora prima la sera e puntare la sveglia mezz’ora prima al mattino. Per conciliare il sonno possono essere utili tisane e integratori a base di valeriana e melissa.

Ansia e depressione, invece, sono quasi sempre passeggere e dovute alla fine delle vacanze e alla ripresa del lavoro o dello studio. Concedersi ogni giorno almeno un’ora per riposarsi o dedicarsi ad attività benefiche come lo sport, una passeggiata o un’aperitivo con gli amici è un ottimo modo per affrontare la cosa. Se il disturbo non fosse passeggero, sarebbe meglio rivolgersi ad uno psicologo.

Cambio di stagione e stanchezza: i rimedi

La stanchezza durante il cambio di stagione a volte impedisce lo svolgimento delle normali attività. Integratori multivitaminici ed energetici possono aiutare molto e al contempo rinforzano le difese immunitarie.

È importante, poi, avere una corretta alimentazione, ricca di frutta e verdura di stagione e cercare di dormire 8 ore ogni notte. Evitate, invece, di esagerare con la caffeina.

Ricevi gli ultimi aggiornamenti, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 26-09-2017

Federica Maria Ferrara