Acqua al collagene: cos’è e come funziona realmente

Acqua al collagene: funziona davvero? Andiamo a scoprirlo

Promette un effetto filler, che elimina le rughe e rimpolpa le labbra. Funzionerà? Andiamo a scoprire la verità sull’acqua al collagene.

Un boom di vendite online ha portato sotto le luci della ribalta l’acqua al collagene, una sorta di integratore che nasce con lo scopo di rallentare l’invecchiamento, combattendo le rughe e altri segni estetici causati dall’avanzare degli anni.

Stiamo quindi parlando di un nuovo metodo, meno rapido ma decisamente meno doloroso, per eliminare le rughe e i segni dell’età: si dice che l’acqua al collagene si comporti da filler. Funzionerà davvero? Andiamo a scoprirlo.

Collagene: che cos’è?

Prima di andare a parlare di acqua al collagene potrebbe essere utile approfondire l’aspetto collagene: che cos’è?

Rappresentante del 6% del nostro peso corporeo, il collagene viene sintetizzato dal nostro organismo a partire dalle riserve di amminoacidi, le quali vengono principalmente assunte attraverso l’alimentazione (sebbene esistano anche altri metodi per stimolare la produzione di collagene).

Acqua al collagene
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/acqua-bicchiere-d-acqua-drink-4230596/

Il collagene (che in realtà esiste in ben 42 – sì, 42 – varianti) è una proteina molto complessa e di difficile digestione: non a caso gli alimenti ricchi di questo nutriente, come la carne bovina, sono considerati pesanti. Se voleste assumere questa proteina attraverso l’alimentazione, è consigliabile rivolgersi ad alimenti come pesce, gelatine, arance o verdure come spinaci e cavolo.

Acqua al collagene, funziona davvero?

Nei mesi conclusivi del 2019, l’acqua al collagene è finita sotto i riflettori. Dopo un boom di vendite, sia online che in negozi fisici, in molti hanno iniziato a parlare di questo rimedio che permetteva di avere un effetto filler, eliminando le rughe e rimpolpando le labbra, senza sottoporsi a nessun tipo di dolorosa puntura.

Ora, chi vende quest’acqua promette due effetti: quello anti-ossidativo, che protegge la pelle, e quello filler di cui abbiamo parlato in precedenza. Per quanto riguarda il primo dei due, questo effetto è confermato, ed è garantito dalla presenza dello zinco.

Il secondo effetto, quello fortemente pubblicizzato dalle aziende che producono questo particolare tipo di integratore, non è confermato né supportato da alcuna evidenza scientifica. Di conseguenza, sarebbe consigliato – e più salutare – integrare il collagene (e lo zinco) attraverso la dieta.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/acqua-bicchiere-d-acqua-drink-4230596/

ultimo aggiornamento: 12-04-2020