Lo Yogurt Greco è ricco di proteine grassi sani, perfetto per le diete iposodiche. Scopriamo perché e quali sono le sue proprietà.

Conosciuto da tutti come yogurt greco, si tratta in realtà di un prodotto bulgaro, largamente commercializzato e distribuito in America. Come è ovvio non è completamente diverso dal normale yogurt a cui siamo abituati, ma le sue caratteristiche lo rendono unico. Tanto che lo Yogurt Greco è un utile rimedio per molte piccole problematiche, senza considerare che può essere consumato anche da chi è intollerante al lattosio o ai suoi derivati. Inoltre è un ingrediente fondamentale di tante diete iposodiche dal momento che contiene un basso quantitativo di zuccheri. Vediamo quindi di capire quali sono tutte le sue qualità.

Yogurt greco: proprietà e benefici

Vediamo di capire quali sono i benefici offerti dallo Yogurt Greco. Innanzitutto possiamo partire col dire che le quantità di sodio e lattosio di questo alimento sono molto basse, mentre i valori di proteine sono piuttosto alti. Questo rende lo Yogurt Greco particolarmente indicato per le diete iposodiche, o per chi è intollerante al lattosio, ed è più nutriente se paragonato a quello normale.

Yogurt Greco
Yogurt Greco

Ma soprattutto quello che conquista dello Yogurt Greco sono le alte concentrazioni di fermenti lattici vivi, fondamentali per la flora batterica del nostro organismo. Ma questo prodotto è un ottimo alleato anche in cucina. Infatti, a differenza dello yogurt tradizionale, può essere usato per preparare dolci e, non essendo troppo zuccherato, anche per preparazioni salate, salse e molto altro.

Yogurt Greco: valori nutrizionali e calorie

Partiamo subito con il capire quali sono i valori nutrizionali di questo alimento e qual è il suo apporto di calorie. In generale possiamo dire che ha un basso contenuto di zuccheri, soprattutto se comparato con uno yogurt tradizionale. Anche le quantità di lattosio sono più basse, il che rendo lo Yogurt Greco perfetto per gli intolleranti.

Nello specifico contiene circa 50 mg di sodio, ovvero la metà del contenuto di un normale yogurt. Le calorie di una porzione di Yogurt Greco ammontano circa a 115 kcal, formate rispettivamente da:

-6,52% di carboidrati
-71,22% di grassi
-22,26% di proteine

Come possiamo notare non è presente alcol e le percentuali di proteine sono piuttosto alte. Questo rendo lo Yogurt Greco un alimento perfetto per molte diete. Quindi possiamo dire che, a livello di calorie, non c’è molta differenza con lo yogurt tradizionale, anche’esso utilizzato in molte diete. I carboidrati sono circa la metà rispetto a quelli contenuti nel normale yogurt.

Mentre per quello che riguarda i grassi contenuti in questo alimento, anche se il contenuto è abbastanza alto, bisogna dire che si tratta di grassi sani, e quindi non vanno eliminati dalla dieta. Infatti il nostro organismo necessita di un apporto giornaliero di grassi, l’importante è non superare il 30% del fabbisogno quotidiano. Quindi se l’obiettivo è dimagrire, meglio non smettere di consumare questo prodotto o piuttosto iniziare a mangiarlo.

Yogurt Greco: apporto di proteine

Uno dei grandi benefici offerti dallo Yogurt Greco è sicuramente l’alto valore di proteine contenute nell’alimento. Questo è possibile grazie al fatto che lo Yogurt Greco contiene più latte, che viene maggiormente filtrato, motivo per cui risulta essere anche più denso e concentrato.

La quantità di proteine è circa doppia rispetto ad una porzione di yogurt e questa caratteristica lo rendo molto indicato per chi vuole integrare proteine nella propria dieta, magari per tonificarsi. Oltre al fatto che le proteine sono tante, possiamo dire che rappresentano un terzo del fabbisogno giornaliero raccomandato. Perciò se si consuma questo alimento come spuntino, o a colazione, i cambiamenti si avvertiranno in poco tempo.

Le diverse tipologie di yogurt

Come abbiamo già visto le differenze tra Yogurt Greco e la sua versione tradizionale non sono poche. Tolti i valori nutrizionali, possiamo dire che la consistenza è più cremosa e densa nel Greco, ma il gusto è abbastanza simile. Inoltre il livello di sazietà è maggiore se si consuma lo Yogurt Greco.

In ogni caso le differenze maggiori le possiamo individuare nei processi di produzione. Infatti anche se entrambi gli yogurt vengono prodotti dallo stesso latte e gli stessi fermenti, le fasi di filtraggio sono diverse. Lo yogurt tradizionale viene infatti filtrato due volte, mentre l’altro tre. Questo ulteriore passaggio serve ad eliminare ancora più parte liquida, che contiene sodio e lattosio, aumentando così anche il quantitativo di proteine.


Acido folico: a cosa serve e quali alimenti lo contengono

Bresaola: tutto quello che non sapevi su questo gustoso salume