Unghie che si spezzano: come rinforzarle con i rimedi naturali

Scopriamo quali possono essere le cause delle unghie che si sfaldano e come rinforzarle.

A tutti capita di avere unghie fragili in certi momenti della vita. Le cause delle unghie che si sfaldano possono essere sia esterne, ad esempio l’uso di detersivi, sia interne, come carenze di vitamine e minerali.

La prima cosa da fare, per risolvere il problema, è proprio individuare la causa scatenante. Fatto ciò, è possibile intervenire con rimedi naturali e/o farmaci. Approfondiamo!

Unghie che si sfaldano: le cause

unghie che si sfaldano
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/274578908513862952/

Come abbiamo anticipato, le cause delle unghie deboli possono essere sia interne che esterne. Nel primo caso, le unghie sfaldate possono dipendere da una carenza di vitamine (in particolare A e gruppo B) e sali minerali (calcio e ferro), oppure da una micosi, dalla psioriasi e da disfunzioni della tiroide. Se il problema si protrae a lungo nel tempo, è meglio rivolgersi ad un medico.

Non dovete però allarmarvi, perché le unghie sfaldate possono dipendere anche dall’abuso di smalti e solventi, oppure dall’uso di detersivi e detergenti aggressivi.

Unghie che si spezzano: i rimedi

Se la fragilità delle unghie è dovuta ad una carenza, bisogna migliorare la propria alimentazione ed eventualmente assumere integratori di vitamine. In caso di micosi e altre patologie, sarà il medico a prescrivere la cura più adatta.

In ogni caso, è possibile rinforzare le unghie con alcuni accorgimenti e rimedi naturali. Per prima cosa, evitate di usare lo smalto e i solventi fino a quando le unghie non saranno tornate normali. Proteggete sempre le mani con dei guanti di gomma quando usate i detersivi e per l’igiene personale usate sempre saponi delicati.

Per renderle più forti, ogni sera prima di dormire massaggiate su ogni unghia una goccia di olio d’oliva e applicate più volte al giorno una crema mani nutriente, a base di ingredienti naturali. Una volta a settimana, infine, lasciate in ammollo per circa mezz’ora le dita in una ciotola con olio d’oliva e succo di limone.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/274578908513862952/

Ricevi gli ultimi aggiornamenti, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 18-01-2018

Federica Maria Ferrara