Smettere di fumare con l'ipnosi: come praticarla e a chi rivolgersi

Smettere di fumare con l’ipnosi: un metodo efficace e naturale

Smettere di fumare con l’ipnosi è possibile ed ha percentuali di successo sbalorditive: scopriamo come e con chi praticare questo metodo.

Inutile negarlo, tutti i fumatori adulti e coscienziosi maledicono il giorno in cui, per sentirsi più grandi o per essere accettati dagli amici, hanno acceso la loro prima sigaretta. Sembra impossibile credere che non ci siamo accorti della lenta e costante schiavitù a cui ci stavamo lentamente piegando. Ma è proprio andata così. Ci siamo ritrovati un giorno, dopo tanti anni, con un lavoro, una famiglia, i conti da far tornare…ed una continua necessità di accendere una sigaretta per sentirci più rilassati.

Molti fumatori hanno tentato di smettere almeno una volta nella vita. I metodi per smettere di fumare sono aumentati molto negli anni, cosi come è aumentata la campagna sociale contro questo terribile e pericolosissimo vizio. Dall’agopuntura alla sigaretta elettronica ultimamente molto apprezzata, parecchi fumatori hanno tentato la missione: alcuni con successo, altri purtroppo no.

Da poco tempo però è stato introdotto un nuovo ed efficacissimo modo per combattere questa dipendenza: smettere di fumare con l’ipnosi sta riscuotendo un enorme consenso generale, portando all’80% la percentuale di successo di questo metodo innovativo. In Italia dunque, 8 persone su dieci riescono a smettere di fumare praticando l’ipnosi.

Sigaretta rotta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/sigaretta-rotto-malsano-fumare-3112660/

Come smettere di fumare con l’ipnosi

Il metodo ha un numero di sedute che può variare a seconda del grado di dipendenza del paziente e della sua effettiva volontà di smettere definitivamente. Con un numero indicativo di 3-6 sedute andremo a lavorare principalmente sull’aspetto psicologico della dipendenza, protagonista assoluto dei nostri precedenti fallimenti.

L’ipnosi è una tecnica che ci aiuta a smettere di fumare senza il rischio di prendere chili di troppo. Verremo dunque accompagnati dal terapeuta in uno stato di semi coscienza, molto simile a quello del dormiveglia. In questa condizione che definiremo di trans, all’interno della quale saremo totalmente rilassati, lo psicoterapeuta utilizzerà una particolare tecnica che ci porterà ad associare l’odore ed il gusto del fumo a qualcosa di estremamente sgradevole.

Le successive sedute rafforzeranno, volta per volta, questa convinzione. Arriveremo ad un punto in cui la sola vista di una sigaretta ci provocherà fastidio.

A chi rivolgersi per provare la strada dell’ipnosi

L’ipnosi resta pur sempre una tecnica delicata e complessa che non va improvvisata. È una pratica assolutamente sicura ma deve essere praticata unicamente da un esperto psicoterapeuta o psicologo appositamente specializzato in tecniche ipnotiche. Non fidiamoci dunque di chiromanti e fattucchiere. L’ipnosi è una scienza riconosciuta e seria e come tale deve essere praticata da una figura professionale adeguatamente preparata.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/sigaretta-rotto-malsano-fumare-3112660/

ultimo aggiornamento: 27-05-2019