Può sembrare un controsenso ma esiste una terapia per curare i disturbi da insonnia attraverso lo smartphone. Scopriamo di cosa si tratta.

Insonnia e smartphone sono spesso associati soprattutto perché molti disturbi dell’insonnia sono legati all’utilizzo di dispositivi elettronici. Oggi però esiste una nuova soluzione per trattare queste condizioni e prevede proprio l’utilizzo di un tablet o un telefono. Infatti ci sono casi in cui tisane, conto delle pecore o pillole per il sonno non hanno effetto. Proprio per questo ha preso vita questo nuovo pensiero che prevede l’utilizzo dello smartphone per curare l’insonnia. Vediamo di scoprire cos’è la terapia digitale e come può curare i disturbi del sonno.

Smartphone contro l’insonnia

Utilizzare gli smartphone per curare l’insonnia è il concetto fondativo della terapia digitale. Questo nuovo approccio propone di somministrare ai pazienti un algoritmo attraverso un dispositivo elettronico.

uomo letto e smartphone
uomo letto e smartphone

In sostanza si tratta di erogare una terapia cognitivo-comportamentale attraverso uno smartphone o tablet per curare l’insonnia e si basa sulla stretta relazione tra pensieri, emozioni e comportamenti.

Il paziente quindi avrà a disposizione tutti gli strumenti per gestire le proprie emozioni e convinzioni negative, oltre che le percezioni sbagliate della mente. Ovviamente ad indicare questa particolare terapia che lega smartphone e insonnia deve essere il proprio medico curante, anche se non si tratta di un semplice giochino.

Infatti l’applicazione della terapia digitale può essere associata o integrata ad altri trattamenti per i disturbi del sonno. In questo modo sconfiggere l’insonnia, grazie a smartphone e medicina, sarà ancora più semplice.

In sostanza per potersi curare basta accedere ad un’app dedicata, costruita su misura per il quadro patologico con cui si ha a che fare. Va inoltre ricordato che gli algoritmi su cui si basa l’app possono essere estesi e potenziati. In questo modo è possibile implementare le funzioni del farmaco, e quindi la sua efficacia.

Smartphone per l’insonnia: in America è una pratica consueta

Il trattamento dell’insonnia, o di altri disturbi del sonno, tramite smartphone è una terapia già largamente utilizzato negli Stati Uniti. Ma anche se sono più largamente, sono comunque sottoposti a ferree prove e test, proprio come qualsiasi altro farmaco.

Smartphone
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/apple-iphone-smartphone-1284223/

In ogni caso le applicazioni cliniche sono molte di più e interessano anche sfere come quella del disturbo dell’apprendimento o dell’attenzione. Sembra infatti che le terapie digitali sian particolarmente indicate per i pazienti tra gli 8 e i 12 anni, ovviamente insieme ad altre terapie farmacologiche.

In ogni caso il trattamento dell’insonnia tramite telefoni cellulare è ormai una realtà. In poche parole il dispositivo rilascia un approccio neuro-comportamentale personalizzato sul paziente.

Risultati e dubbi dello studio

L’efficacia delle terapie per l’insonnia erogate con smartphone è però dimostrata e sembra ridurre la quantità di tempo impiegata per addormentarsi e ridurre il ischio di risvegli notturni.

Questo aprirebbe la strada ad altre applicazioni, soprattutto per il trattamento di alcune forme di dipendenza o per cure antitumorali. In Germania, ad esempio, è stato creato un programma informatico diretto a chi soffre di depressione. Questo progetto però è associato a sedute di psicoterapia in studio.

Anche se le terapie proposte tramite smartphone, che curino l’insonnia o altri disturbi, sembrano dare buoni risultati c’è chi ha ancora dubbi. Infatti utilizzando queste nuove soluzioni che fine farebbe il rapporto umano o l’empatia tra dottore e paziente?

A maggior ragione quando queste nuove metodologie sono create e si applicano a disturbi legati alla sfera emotiva del paziente.

TAG:
star bene

ultimo aggiornamento: 14-08-2020


Ti sei mai chiesto perché le zanzare non pungono tutti? Ecco il motivo

Hai mai sentito parlare dell’olio delle fate? I suoi benefici ti sorprenderanno