Sono molti i dubbi delle gestanti e uno di questi riguarda lo smalto in gravidanza: concesso oppure vietato? Vediamo cosa dicono gli esperti.

Fino a qualche anno fa, le donne in dolce attesa non avrebbero mai pensato di dovere avere anche le mani perfette. Pulite sì, sia chiaro, ma la manicure impeccabile era un sogno riservato a Lady Diana o ad altre principesse. Oggi la realtà è molto diversa, per cui vale la pena vedere se lo smalto in gravidanza presenta qualche controindicazione per il feto oppure no.

Smalto in gravidanza: concesso o vietato?

La gravidanza, per la maggior parte delle donne, è un periodo magico. Il corpo cambia e la sensazione di una nuova vita che si muove dentro di sé dona sensazioni che non si possono raccontare a parole. Nel corso dei nove mesi, però, sono tante le domande che si pongono le future mamme, specialmente coloro che sono alla prima esperienza. Una di queste riguarda lo smalto in gravidanza: è concesso oppure vietato? Tutte le donne, non solo quelle che aspettano un bambino, dovrebbero alternare periodi di manicure perfetta ad altri in cui le unghie vengono lasciate al naturale. Questo perché anche l’unghia è un tessuto e ha bisogno di respirare.

Chiarito ciò, veniamo al dunque: lo smalto non è pericoloso per il feto, ma è consigliato fare attenzione alle sostanze che contiene. Pertanto, affidatevi solo a professionisti e, prima di procedere con il trattamento, informateli del vostro stato. In questo modo sarete sicure che l’estetista utilizzi solo prodotti, solventi compresi, adatti alle gestanti.

Un discorso a parte merita lo smalto semipermanente in gravidanza. Anche se non è vietato e non rappresenta un pericolo per il feto, ad oggi non ci sono studi specifici in merito. In ogni modo, smalti di questo tipo possono contenere sostanze (formaldeide e toluene) che possono irritare le mucose e gli occhi. Pertanto, è consigliato utilizzare smalti tradizionali.

Unghie perfette in gravidanza: si può, anche senza smalto

Anche se non avete lo smalto gel in gravidanza, sappiate che le vostre mani possono comunque essere perfette e, soprattutto, curate. Utilizzate prodotti naturali, come il succo di limone, ottimo per sgrassare le unghie, oppure olii e burri vegetali: in questo modo nutrirete a fondo le unghie e le manterrete sane.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 26-06-2022


Vitamina B12 alta: cause e sintomi da conoscere

Punture di pulci, cosa fare: mantenete la calma e igienizzate animali e ambienti domestici