Cosa significa quando c’è del sangue nel catarro? Vediamo quali sono le cause, i sintomi e, soprattutto, i rimedi naturali più efficaci.

Vi è capitato di vedere del sangue nel catarro? Questa problematica può dipendere da diversi fattori, alcuni piuttosto seri. Se si tratta di un episodio isolato non è il caso di allarmarsi, mentre in caso contrario è bene contattare il proprio medico con una certa urgenza. Vediamo quali sono le cause e i sintomi dell’emoftoe.

Sangue nel catarro: cause e sintomi

Se avete notato tracce di sangue nel catarro significa che a mandarvi un segnale può essere la gola, il polmone oppure un altro tratto dell’apparato respiratorio. In gergo medico si chiama emoftoe ed indica proprio la presenza di catarro rosato oppure rosso vivo. Se si tratta di un episodio isolato non c’è nulla di cui preoccuparsi, mentre in caso contrario è opportuno parlarne con il medico il prima possibile. Le malattie associate al muco striato di sangue sono:

  • aspergillosi
  • bronchiectasie
  • bronchite
  • broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)
  • cancro della laringe
  • cancro della tiroide
  • edema polmonare
  • embolia polmonare
  • enfisema polmonare
  • ebola
  • fibrosi cistica
  • infarto Polmonare
  • insufficienza cardiaca congestizia
  • frattura costale
  • legionella
  • lesione arteria polmonare
  • lesione polmonare
  • lupus eritematoso sistemico
  • mal di gola
  • malformazione cardiaca
  • infezione da MRSA
  • polmonite
  • psittacosi
  • sindrome di Goodpasture
  • sarcoma di Kaposi
  • tubercolosi (TBC)
  • trauma
  • tumore al polmone.

Questo non è un elenco completo delle patologie che possono essere collegate al sangue nel catarro, ma è bene sottolineare che si tratta di un segnale che non va mai sottovalutato.

Sangue nel catarro senza tosse: cosa fare?

Che ci sia tosse con sangue oppure catarro senza tosse, poco conta. A meno che non si tratti di un episodio isolato, è sempre consigliato chiedere il parere del medico. Inoltre, è bene correre in ospedale in presenza di febbre, dolore al petto, vertigini, mancanza di respiro e quando ci sono perdite di sangue anche nelle feci e nelle urine. Idem quando la problematica si manifesta dopo un trauma oppure una contusione toracica.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

ultimo aggiornamento: 27-09-2022


Senso di freddo: quasi sempre è colpa dell’ipersensibilità, ma occhio ai sintomi

Intossicazione da pesce: come riconoscerla e come si cura