Sale dell’Himalaya: tutte le proprietà benefiche e come usarlo

Il sale dell’Himalaya è una tipologia di sale molto pregiata, pura e priva di tossine. Vediamo quali sono i suoi benefici principali e come utilizzarlo.

Il sale dell’Himalaya è un tipo di sale molto pregiato, perché ha origini antichissime ed è puro, privo di tossine e agenti inquinanti che spesso contaminano il comune sale marino. A differenza di quest’ultimo, inoltre, non è sbiancato ed è ricco di preziosi sali minerali, tra cui il ferro, che gli conferisce il caratteristico colore rosa.

Il sale rosa dell’Himalaya viene estratto a mano nelle miniere del Pakistan e viene poi lavorato, sempre a mano, su pietra. Non subisce nessun processo di raffinazioni e non viene trattato con sostanze chimiche. Di solito si presenta sotto forma di grandi granuli rosa dalla forma irregolare, ma in commercio è possibile trovare anche il sale rosa fino. Vediamo nei dettagli quali sono le sue proprietà benefiche e i principali usi, in cucina e in cosmetica.

Sale dell’Himalaya: proprietà

sale dell'lHimalaya
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/sale-grani-sale-dell-himalaya-1778597/

Il sale rosa dell’Himalaya contiene quantità minori di cloruro di sodio rispetto al comune sale marino ed è per questo indicato in caso di ipertensione e ritenzione idrica. Il ridotto apporto di sodio permette di tenere sotto controllo i livelli di liquidi, evitando che si accumulino.

Il sale dell’Himalaya è ottimo anche in caso di malattie a carico della tiroide. Inoltre, ha proprietà purificanti, disintossicanti e tonificanti, per la pelle e per tutto l’organismo. Essendo ricco di sali minerali, fa bene ai muscoli, perché riduce i crampi, e rafforza le ossa. Infine, migliora la circolazione, il riposo notturno e il desiderio sessuale.

Sale dell’Himalaya: controindicazioni

Il sale rosa non ha particolari controindicazioni. Ovviamente, anche se contiene meno sodio del sale comune, non bisogna comunque eccedere con le quantità.

Sale rosa dell’Himalaya: usi

Il sale dell’Himalaya può essere usato in cucina al posto del sale marino, come condimento. Inoltre, può essere utilizzato anche in cosmesi, ad esempio per preparare scrub per il corpo naturali, unendo a uno o due cucchiai di sale ad un po’ d’olio vegetale, oppure per bagni caldi e pediluvi.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/sale-grani-sale-dell-himalaya-1778597/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-03-2018

Federica Maria Ferrara