Il ring pilates è un’attrezzo utile per l’allenamento di tutto il corpo. Scopriamo come usarlo e perché.

Il ring pilates si rivela particolarmente utile sia a chi pratica pilates da un po’ che a chi intende avvicinarvisi da principiante. Si tratta di un attrezzo creato da Joseph Pilates, fautore di questa disciplina che in questo modo ha reso possibile praticarla anche da casa. Scopriamo quindi come riconoscerlo e come usarlo.

Cerchio per pilates: di cosa si tratta e come si usa

Il ring (cerchio) pilates è un anello che ha dei manici posti alle due estremità. Come già accennato è stato studiato per la pratica del pilates e si presta ad allenare tutto il corpo.

Attraverso i due manici, infatti, è possibile tenerlo sia con le mani che tra le gambe in modo da tonificare gruppi muscolari diversi. Utile sia per chi desidera incrementare i propri allenamenti casalinghi, l’anello per pilates si rivela un ottimo strumento anche per chi deve riprendersi da un’infortunio o per chi non si allena da tanto e cerca un modo semplice e al contempo efficace per iniziare.

Gli esercizi da fare sono tanti e vari e si possono eseguire sia in piedi che sul tappetino. Sul web ce ne sono diversi da cui trarre spunto e tutti molto utili sia per allenare che per tonificare i muscoli.

I tanti benefici del ring pilates e qualche avvertenza

Il cerchietto pilates, se usato correttamente, offre svariati benefici. Tra questi i più importanti sono:

– La possibilità di far lavorare tutti i muscoli
– Il basso rischio di traumi dovuti all’allenamento
– Maggior elasticità per il corpo
– Miglior concentrazione
– Sollecitazione della respirazione
– Miglior postura

Le uniche controindicazioni sono date (come per ogni esercizio) dal rischio di svolgere male gli esercizi in caso di problemi alla schiena. In tal caso basterà seguire un paio di lezioni per comprendere le posizioni da assumere e quelle da evitare e iniziare ad allenarsi tranquillamente da casa.

Ciò che conta è ricordarsi di seguire le ripetizioni respirando in modo corretto, non sforzarsi mai più del dovuto e mantenere una postura corretta durante gli esercizi. Così facendo, nel giro di poco si potrà vantare sia una migliore forma fisica che un corpo più tonico e allenato.


Mal d’orecchio: perché viene e come rimediare

Cosa mangiare dopo la palestra? Vediamolo insieme