Che cos'è lo switchel e come si prepara: la ricetta dell'energy drink naturale

Ecco come preparare lo switchel, la bevanda energetica naturale

Sei alla ricerca di un energy drink naturale al 100% e privo di ingredienti pericolosi per la salute? Prova lo switchel, la bevanda amata dalle star.

Siamo sempre di corsa, tra un impegno e l’altro: studio, lavoro, famiglia, casa. Alla sera siamo distrutti e non vediamo l’ora di andare a dormire. Ma quando le energie si esauriscono durante la giornata, possiamo fare il pieno con un bel bicchiere di switchel. Si tratta di una bevanda energetica molto in voga tra le star: è 100% naturale, ricca di sostanze nutritive che fanno un gran bene alla nostra salute. Scopriamo come si prepara e quali sono i suoi benefici.

Switchel: ingredienti

Questa bevanda era già conosciuta alcuni secoli fa, ma solo in questi ultimi anni è tornata alla ribalta. Ha stuzzicato la curiosità di tutti coloro che stavano cercando un energy drink che fosse il più possibile salutare. La maggior parte delle bibite energetiche, infatti, contiene sostanze quali la caffeina e la taurina, che in grandi quantità possono causare molti fastidi.

Lo switchel, invece, è preparato con ingredienti genuini e naturali. Per la sua preparazione vengono usati l’aceto di mele, lo zenzero, il miele e il limone. Ciascuno di questi alimenti ha notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo, e una caratteristica comune: apportano ottime quantità di vitamine, zuccheri, sali minerali e antiossidanti. Proprio quello che ci vuole dopo un’intensa attività fisica o una giornata stancante!

Switchel
Fonte foto: https://pxhere.com/en/photo/1161269

Switchel: ricetta

Come si fa lo switchel? La preparazione è davvero molto semplice: avrai bisogno di 250 ml di aceto di mele, 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato, 1 cucchiaio di miele, 2 cucchiai di succo di limone e mezzo litro d’acqua. In una bottiglia, inserisci tutti gli ingredienti e agita bene finché non saranno sciolti.

Chiudi la bottiglia e riponila in frigorifero, lasciando riposare la bevanda per almeno 24 ore. Passato questo tempo, filtra il liquido in una bottiglia pulita. Ecco pronto un buonissimo switchel, che puoi conservare in frigo per alcuni giorni. Un piccolo suggerimento: se vuoi renderlo meno calorico, sostituisci il miele con dello sciroppo d’acero.

I benefici dello switchel

Come abbiamo accennato sopra, lo switchel possiede tante proprietà utili per il nostro organismo. Il tutto è dovuto ai suoi ingredienti: l’aceto di mele, ad esempio, è ottimo per favorire la digestione e per eliminare le tossine. Lo zenzero è da sempre una spezia riconosciuta per le sue notevoli qualità curative. Tra le principali, ricordiamo la sua azione protettiva a livello dello stomaco, le proprietà antinfiammatorie e l’effetto tonificante.

Il miele è un alimento antisettico e antinfiammatorio, molto utilizzato come rimedio della nonna per una varia gamma di disturbi di stagione. Se al suo posto usi lo sciroppo d’acero, potrai invece godere dei suoi effetti depurativi. Infine il limone è un’ottima fonte di vitamina C, ha proprietà antiossidanti ed è uno dei cibi anticolesterolo per eccellenza.

Fonte foto: https://pxhere.com/en/photo/1161269 , https://pxhere.com/en/photo/1365484

ultimo aggiornamento: 05-04-2019