Prugna: proprietà e benefici per l’organismo

Proprietà e benefici della prugna: fresca o secca, è ricca di vitamine e antiossidanti per il benessere di intestino e pelle

La prugna, consumata secca o fresca, può essere sulle nostre tavole tutto l’anno. Ricca di fibre e minerali, è un valido aiuto in caso di pigrizia intestinale e per contrastare la stanchezza. In commercio si trovano molte varietà e con la buccia di diversi colori che va dal giallo al rosso violaceo.

Grazie al loro contenuto di vitamine e sali minerali, le prugne sono un valido aiuto in contro la stanchezza e la spossatezza estiva. Inoltre, la polpa è ricca di sostanze antiossidanti, utili a contrastare i radicali liberi. Se consumate fresche vengono chiamate susine mentre se consumate secche vengono chiamate prugne.

prugna
Fonte foto: https://pixabay.com/it/prugna-frutta-tagliate-a-met%C3%A0-1690579/

Valori nutrizionali e calorie delle prugne

Le prugne hanno valori nutrizionali diversi se mangiate fresce o secche. Per quanto riguarda quelle fresche ci sono circa 42 Kcal per 100 grammi di frutto.  Quelle secche, invece, hanno un potere calorico oltre 4 volte superiore  rispetto alle prugne fresche e sono anche più ricche di nutrienti.

Le prugne secche sono un’ottima fonte di antiossidanti. Aiutano, quindi a contrastare l’invecchiamento delle cellule e proteggono così il nostro organismo.

Per quanto riguarda le prugne fresche, invece, quelle più ricche di fibre sono quelle a buccia gialla, mentre quella a buccia rossa è più ricca di antiossidanti.

Prugne per il benessere dell’intestino

In caso di intestino pigro e dolorante le prugne secche sono un vero toccasana per ristabilire l’equilibrio e combattere la stitichezza. Essendo ricche di fibre, aiutano ad attivare l’attività intestinale e di conseguenza ad alleviare la sensazione di fastidio e gonfiore.

Le prugne aiutano anche ad aumentare il senso di sazietà e stimolano il metabolismo aiutando ad avere una pancia piatta. Si consiglia di assumerne circa 25-30 grammi al giorno per sentirvi leggeri e in forma senza più alcun fastidio intestinale.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/prugna-frutta-tagliate-a-met%C3%A0-1690579/

ultimo aggiornamento: 13-07-2018

Redazione Tutorial

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures