Pinzimonio, cos'è e come si prepara per uno spuntino in piena salute

Per uno spuntino nutriente, salutare e dietetico scegliamo il pinzimonio!

Il pinzimonio è un’antica ricetta a crudo fatta di olio, sale e pepe per gustare la varietà di ortaggi che la natura ci offre. Ecco come si prepara e le dosi consigliate per non ingrassare.

Nata in antichità come ricetta decorativa per le tavole imbandite, il pinzimonio è gustoso ma anche molto salutare. Si tratta di una salsa realizzata con olio d’oliva, sale, pepe e limone, oppure aceto, in cui immergere gli ortaggi prima di gustarli.

È perfetto per gustare verdure e ortaggi a crudo con gusto ma anche per un pasto con pochissime calorie. Scopriamo subito di cosa si tratta e come si prepara!

Pinzimonio, cos’è e come si prepara

L’antica tecnica del pinzimonio era nata, in origine, come elemento decorativo per i banchetti nobiliari e le grandi tavole imbandite. Nessuno lo sceglieva come spuntino o contorno, ma veniva invece ammirato come una tavolozza piena di colori accesi e variopinti. Oggi il pinzimonio ha una funzione completamente diversa.

verdure pinzimonio
verdure pinzimonio

Lo si sceglie come merenda salutare e ipocalorica, specie nei periodi più caldi perché super idratante e ricco di sali minerali e vitamine. Rappresenta anche una scelta originale da offrire ai nostri ospiti come antipasto oppure come contorno. La sua preparazione è semplicissima visto che si tratta di una salsina composta da olio extra vergine d’oliva, sale, pepe e limone, oppure aceto per chi ama i sapori più forti.

Una volta mescolati bene gli ingredienti appena descritti si passerà alla preparazione delle verdure, rigorosamente di stagione. Bisognerà lavare e disinfettare con accuratezza ortaggi e verdure, sbucciarli (in alcuni casi non sarà necessario) e tagliarli a cubetti o a listarelle sottili.

Sono perfetti come cibi ipocalorici da pinzimonio le carote, i finocchi, il sedano, gli asparagi, le zucchine, i cetrioli, il radicchio e i peperoni. Una volta tagliati e disposti con accuratezza nel piatto, o nel vassoio da portata, mettere a centro tavola per permettere a tutti di gustarlo come antipasto o come contorno. Per la quotidianità invece è ideale da scegliere nella nostra dieta come merenda benefica per il nostro corpo!

Quali sono le dosi consigliate

Per preparare il pinzimonio l’ingrediente base è, come abbiamo visto, l’olio extra vergine d’oliva. Si dovrà aggiungere il sale fino e il pepe ma senza esagerare nelle dosi altrimenti sarà disgustoso e ci farà venire molta sete!

Per una salsa davvero gustosa per 3-4 persone possiamo mescolare assieme a 150-180 ml di olio, 1 cucchiaio raso di sale fino e 1 cucchiaino di pepe. Per finire, spremiamo mezzo limone facendo attenzione a togliere tutti i semini e aggiungiamo un cucchiaino di aceto di mele.

ultimo aggiornamento: 10-03-2020