Scopriamo come eliminare i pidocchi grazie all’aceto. Gli step da eseguire per non sbagliare.

Non tutti lo sanno ma tra i tanti rimedi per i pidocchi c’è l’aceto. Questo prodotto, se ben impiegato può infatti aiutare sia a contrastare questo problema sempre difficile da gestire.
Grazie alla sua acidità, infatti, l’aceto sembra avere una funzione davvero importante nella lotta ai pidocchi. Scopriamo quindi come usarlo nel modo corretto per ottenere dei risultati certi e per evitare di seccare i capelli.

Come eliminare i pidocchi con l’aceto

Quando si parla di pidocchi e di rimedi naturali per contrastarli, l’aceto (sia di vino che di mele) è uno tra i più apprezzati e messi in atto. Si tratta, infatti, di un prodotto naturale e che, in quanto tale, è facile da reperire, poco dannoso e sopratutto economico.

aceto per capelli
aceto per capelli

Un insieme di caratteristiche che lo rendono un’ottima prima scelta per molte persone. Come usarlo, però? Per un buon risultato è importante creare una soluzione a base di acqua e aceto per pidocchi.
Questa dovrà poi essere applicata subito dopo lo shampoo e sui capelli ancora bagnati.
Fatto ciò, si dovranno attendere almeno dieci minuti avvolgendo i capelli in sacchetto di plastica.

Trascorso il tempo si dovrà passare un pettine a denti stretti per tutta la chioma. Passaggio molto importante per eliminare sia i pidocchi che eventuali uova.
Un processo che può essere ripetuto per diversi giorni e fin quando il pettine non risulterà pulito e quindi esente da pidocchi e uova.

È infine importante tenere a mente che si tratta di un rimedio utile per pidocchi “giovani”. In caso di problemi più difficili da trattare è consigliabile rivolgersi al medico e scegliere uno dei prodotti normalmente usati per sconfiggerli.

Come prevenire i pidocchi con l’aceto

Trattandosi di un trattamento naturale ed economico, l’aceto può essere usato anche a scopo preventivo e quando, cioè, si teme di andare incontro al problema per via di un’infestazione a scuola o per problemi analoghi.

È importante ricordare però che se l’aceto in piccole dosi aiuta a lucidare i capelli, usato ogni giorno può rendere gli stessi più secchi. In tal caso si può ricorrere a dei prodotti per ammorbidire i capelli da usare per tutto il trattamento a base di aceto.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 21-09-2022


Perché viene la febbre? Ecco cosa c’è da sapere

Diverticolo allo stomaco: nessuna paura se asintomatico, discorso diverso quando ci sono sintomi