In caso di pelle secca, il prurito è più che normale. Scopriamo quali sono le cause e quali i possibili rimedi.

Quando si hanno problemi di pelle secca, il prurito è una conseguenza più che normale. Questo può essere transitorio o costante, in ogni caso risulta però estremamente fastidioso.
Si tratta di un problema che può colpire qualsiasi zona del corpo anche se in genere le più comuni sono le braccia e le gambe. Ovviamente, anche se si ha la pelle secca al viso, il prurito è una spiacevole conseguenza con la quale fare i conti. Ecco, quindi, ciò a cui bisogna prestare attenzione.

Pelle screpolata e prurito: le cause più comuni

La pelle secca, nella maggior parte dei casi tende a screpolarsi e ciò porta alla necessità di grattarsi.

prurito
prurito

Secchezza cutanea e prurito, dopotutto, sono due condizioni che vanno di pari passo.
Se pensiamo alle cause, le più comuni sono sicuramente le allergie da contatto (come, ad esempio, quella al nichel), lo stress, l’uso di farmaci, l’età, gli agenti atmosferici e, in alcuni casi, le malattie autoimmuni.
Per questo motivo, se il problema persiste è molto importante rivolgersi al medico in modo da effettuare indagini più approfondite.

Pelle secca e prurito: i rimedi che funzionano

La prima cosa da fare quando si ha a che fare con pelle secca alle gambe e prurito, anche in altre zone del corpo, è quella di indagare con il medico sulle cause. In questo modo, specie se in presenza di problemi medici, si potrà agire con le soluzioni più adatte.

In linea generale, tra i rimedi più efficaci c’è sicuramente quello di idratare il più possibile la pelle avendo cura di usare creme delicate e a base di ingredienti naturali. A tutto ciò si dovrà unire un’alimentazione ricca di alimenti in grado di idratare l’organismo come la frutta e la verdura.

Ovviamente si dovrà incrementare l’apporto di acqua e cercare di proteggere il più possibile la pelle dagli agenti esterni. Agendo in questo modo e seguendo le regole dettate dal medico, guarire dalle pelle secca e dal fastidioso prurito che ne consegue sarà molto più semplice. E questo a prescindere dalla zona in cui si riscontra il problema.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 16-04-2022


Ayahuasca, cos’è: scopriamo la verità sulla pianta cara agli sciamani

Olio di cocco per dimagrire, come si usa: proprietà e controindicazioni