La pelle in eccesso è uno dei problemi che si hanno quando si perde molto peso. Scopriamo come affrontarla e quali sono i rimedi che funzionano.

Soffrire di pelle in eccesso è un problema comune a chiunque si sia trovato a perdere molto peso sia dopo una gravidanza che in seguito ad un aumento ponderale causato da altri motivi. Purtroppo quello della pelle in eccesso dopo il dimagrimento è ancora un problema a cui molti non pensano e che una volta dimagriti emerge portando con se una forte delusione. Ritrovarsi con la pelle flaccida dopo tanta fatica è infatti poco piacevole e a volte l’inestetismo può essere tale da far sembrare quasi inutile la perdita di peso. Per fortuna esistono dei modi per far riprendere la pelle dopo il dimagrimento.

Com eliminare la pelle in eccesso senza chirurgia

In genere, la chirurgia è senza alcun dubbio il modo più semplice e veloce per ridurre la pelle in più. Cosa che in caso di dimagrimenti estremi e avvenuti proprio in sala operatoria può diventare anche la soluzione più adatta.

pelle in eccesso
pelle in eccesso

Se il dimagrimento non è stato estremamente eccessivo, si è ancora abbastanza giovani e si ha voglia di impegnarsi in una nuova sfida, ci sono però diversi modi per eliminare la pelle in eccesso sulla pancia e altrove. La prima consiste senza alcun dubbio nell’attività fisica. Lavorare con i pesi e fortificare il fisico aiuta infatti i muscoli a gonfiarsi e a prendere un po’ di spazio offrendo un’immagine sana e tornita. È poi molto importante lavorare sull’elasticità della pelle. Cosa che si può fare attraverso massaggi, integratori e con un’alimentazione sana e a base di cibi ricchi di vitamine, acqua e collagene.

Pelle in eccesso sull’addome: i rimedi più efficaci

Riguardo al come eliminare la pelle in eccesso sull’addome è invece molto importante impegnarsi maggiormente con l’attività fisica, mettendo in conto la possibilità di dover attendere un po’ di tempo prima di poter contare su dei risultati evidenti. Ciò vale anche per la pelle in eccesso dell’addome uomo.
Mangiando bene, facendo flessioni ed esercizi mirati (meglio se con l’aiuto di un personal trainer) e mangiando nel modo corretto si potrà infatti contare su degli importanti risultati.

Ovviamente, gli stessi variano in base al peso che si è perso, alla propria condizione fisica e ad eventuali patologie in atto. Per poter agire in modo mirato, il consiglio è quello di farsi aiutare da un nutrizionista per imparare quali cibi inserire e da un personal trainer per l’attività fisica giusta.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 27-02-2022


Laminazione ciglia: di cosa si tratta e come funziona

Creme rassodanti fai da te: come realizzarne di semplici ed efficaci