Olio essenziale di timo: scopri le sue proprietà e come utilizzarlo

Scopri i tanti benefici dell’olio essenziale di timo

Conosciuto ai più per il suo utilizzo come pianta aromatica, il timo è un arbusto il cui olio essenziale presenta numerose proprietà benefiche.

Originario dell’Europa mediterranea e caucasica, il timo è una pianta aromatica il cui olio essenziale presenta diverse proprietà benefiche.

Questa pianta, scoperta ai tempi dell’antica Grecia dal botanico Teofrasto, veniva utilizzata come rimedio naturale già nel Medioevo. L’utilizzo che se ne faceva all’epoca era volto a calmare i dolori causati dal ciclo mestruale. Al giorno d’oggi, si è a conoscenza del fatto che i suoi effetti positivi non si limitano a quello.

Andiamo a scoprite le proprietà e i benefici dell’olio essenziale di timo.

Olio essenziale di timo, le proprietà

Timo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/timo-fiore-luce-viola-viola-177261/

L’olio essenziale di timo possiede innumerevoli proprietà. Tra le più importanti ricordiamo l’azione antibiotica, estremamente efficace contro i batteri che colpiscono l’apparato respiratorio, l’apparato digerente ed escretore, vie urinarie in particolare. Altrettanto incisiva è l’attività balsamica: aiuta a liberarsi del catarro, specialmente di quello bloccato nei bronchi, e a liberare il naso chiuso. Parliamo quindi di un ottimo rimedio contro i sintomi da raffreddamento.

Se assunto per via aeree, quindi tramite l’utilizzo di un diffusore di oli essenziali, è un buon alleato del sistema nervoso e sostenitore dell’attività celebrale. Gli effetti che si noteranno saranno una diminuzione della stanchezza, non solo mentale ma anche fisica, e una riduzione di ansia, stress e depressione.

Tra gli altri effetti dell’olio essenziale di timo, ricordiamo quello antinfiammatorio, ottimo per muscoli e articolazioni, e antiparassitario, soprattutto contro i parassiti della pelle.

Olio essenziale di timo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/olio-bottiglia-timo-fiore-vetro-4108079/

Olio essenziale di timo: i suoi utilizzi

A seconda dell’effetto che si desidera ottenere, questo olio essenziale va utilizzato in maniera differente. Per beneficiare delle sue caratteristiche antibiotiche e balsamiche, è necessario assumerlo per via orale. Tuttavia, una dose elevata di questa essenza potrebbe rivelarsi dannosa per la salute, in quanto irritante per le mucose. Di conseguenza, limitatevi a due o tre gocce diluite in un cucchiaino di olio d’oliva. In alternativa all’olio, potreste utilizzare zucchero o miele.

Se l’obbiettivo è quello di combattere le infiammazioni, può essere utilizzato come olio per massaggi. Per evitare effetti indesiderati, andrà diluito opportunamente nell’olio vegetale. La quantità di olio essenziale di timo potrà anche variare, purché sia sempre inferiore o uguale a un decimo dell’olio totale.

Inoltre, è possibile assumerlo per via aerea. Come? Tramite l’utilizzo di un diffusore di aromi e oli essenziale o aggiungendone una goccia nell’aerosol.

Tutt’ora, non sono noti sintomi gravi derivanti da un uso considerato di tale essenza. Tuttavia, come sempre, un utilizzo improprio potrebbe portare al manifestarsi effetti collaterali, alle volte gravi.

Scopri tutti i benefici dell’olio essenziale di zenzero!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/timo-fiore-luce-viola-viola-177261/, https://pixabay.com/it/photos/olio-bottiglia-timo-fiore-vetro-4108079/

ultimo aggiornamento: 15-03-2020