Olio di iperico: usi e preparazione dell'antirughe potentissimo

Olio di iperico: un potente antirughe naturale… e non solo!

L’olio di iperico è un potente antirughe naturale: scopriamo quali sono tutti i suoi benefici, come utilizzarlo e persino come farlo in casa!

Per prevenire e combattere le rughe non c’è bisogno di spendere centinaia di euro in costosissime creme e trattamenti estetici, basta ricorrere ai rimedi naturali tramandati di generazione in generazione. Uno dei più efficaci è l’olio di iperico, chiamato anche olio di San Giovanni.

Quest’olio dal colore rossastro si ricava dalla macerazione dei fiori di iperico in un olio vegetale, di solito quello di mandorle. Usato con regolarità, rende la pelle soda ed elastica, previene i segni del tempo e distende le rughe. Insomma, le sue proprietà sono tantissime… e le nostre nonne lo sanno bene!

Le proprietà dell’olio di iperico

Come abbiamo anticipato, l’olio di iperico è un antirughe potentissimo. Grazie all’elevato contenuto di betacarotene, tannini e flavonoidi, contrasta la formazione di radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

Quest’olio, inoltre, ha proprietà calmanti, lenitive, emollienti, riepitelizzanti e antinfiammatorie, che lo rendono ottimo per rigenerare la pelle secca, screpolata e arrossata.

Olio di iperico
Olio di iperico

A cosa serve l’olio di iperico: antirughe ma non solo!

L’olio di iperico, per prevenire e migliorare l’aspetto delle rughe, va utilizzato mattina e sera sulla pelle del viso e del collo, dopo la detersione. Basta picchiettare e poi massaggiare poche gocce su tutto il viso, insistendo sulle zone maggiormente soggette a rughe, come il contorno occhi e labbra. Vediamo in maniera più approfondita a che cosa serve:

• Stimola la rigenerazione cellulare ed è utile per psoriasi, secchezza della pelle, smagliature, cicatrici e anche segni dovuto all’acne. Pensate che è il più potente antirughe che esista in natura!

• È utile contro le ustioni di primo e secondo grado: per le prime basta applicare un po’ di olio, mentre per le seconde è utile per prevenire necrosi, dal momento che arresta il processo di essudazione e la crescita di bolle e vesciche.

• Anche per le ustioni di terzo grado quest’olio può apportare diversi benefici. Arresta la trasudazione e grazie alle sue proprietà cicatrizzanti aiuta le ferite a guarire.

• Ha una forte funzione antidepressiva, riconosciuta anche dalla medicina ufficiale, e non a caso è possibile trovare in commercio tantissimi antidepressivi contenenti l’iperico.

Fiore iperico
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/iperico-hypericum-perforatum-giallo-162882/

Olio di iperico: controindicazioni

Quest’olio non presenta rischi o particolari avvertenze, a meno che chi lo utilizza non sia ipersensibile ad alcuni suoi principi attivi, fra cui in particolare l’ipericina.

Inoltre, sarebbe meglio dopo l’uso sulla pelle non esporsi alla luce solare, dal momento che si tratta di un prodotto fotosensibilizzante, cioè che aumenta l’effetto dei raggi solari a contatto con la pelle. Inoltre, non usatelo in gravidanza, durante l’allattamento, ma anche in caso di uso di anticoncezionali ormonali o antidepressivi: nel primo caso questo potrebbe annullare l’azione della pillola o dell’anello vaginale, mentre invece nei pazienti che assumono farmaci contro la depressione causa un aumento di serotonina in circolazione.

Come fare l’olio di iperico: ricetta per prepararlo in casa

L’olio di iperico puro può essere acquistato già pronto in erboristeria, oppure può essere preparato in casa in modo molto semplice. Basta, infatti, mettere 70 grammi di fiori di iperico (freschi e privi di sostanze chimiche) in 250 ml di olio di mandorle dolci biologico puro, racchiuso in una bottiglia di vetro pulita con tappo a chiusura ermetica.

I fiori devono macerare nell’olio per sei settimane, in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Trascorse queste sei settimane, è necessario esporre il macerato al sole per un giorno intero. Fatto ciò, bisogna solo filtrare l’olio e conservarlo al riparo da luce, calore e umidità.

Dove comprare l’olio di iperico: prezzo

Se non avete tempo e voglia di prepararlo in casa, potete anche reperirlo in commercio in tutte le farmacie, erboristerie oppure in dei negozi specializzati in prodotti naturali.

Lo trovate anche in alcuni supermercati, nonché online. Il suo prezzo varia chiaramente a seconda del marchio: si va anche dagli 8/9 euro a salire fino a cifre come 20 o 30 euro.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/iperico-hypericum-perforatum-giallo-162882/

ultimo aggiornamento: 10-04-2019