Come usare gli oli essenziali contro l’influenza?

Tutti gli usi degli oli essenziali contro l’influenza per liberare le vie respiratorie e alleviare l’infiammazione in modo naturale.

Con l’arrivo del freddo e i continui sbalzi di temperatura è facile prendersi l’influenza, spesso accompagnata da tosse e raffreddore. Per trovare un po’ di sollievo si può ricorrere a dei semplici metodi naturali fai da te. Gli oli essenziali contro l’influenza sono un vero toccasana per liberare le vie respiratorie e placare l’infiammazione in pochi giorni. Quando si è influenzati si è più suscettibili e più stressati e ne risente non solo il sistema immunitario, ma anche quello nervoso.

Per trovare un immediato sollievo si può ricorrere ai classici suffumigi o ai bagni rilassanti a base di oli essenziali, alleati del benessere fisico e mentale. Vediamo, dunque, come utilizzare al meglio gli oli essenziali contro l’influenza e quali sono i più indicati!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/oli-essenziali-alternativa-aroma-1851027/

Oli essenziali per suffumigi

Tra i migliori rimedi per contrastare l’influenza ci sono i suffumigi con gli oli essenziali. Grazie al vapore, infatti, potrete liberare le vie respiratorie e i principi attivi degli oli essenziali faranno più effetto. Per prepararli fate bollire un litro d’acqua in una pentola; poi, versare l’acqua con cautela dentro una bacinella e aggiungete dell’olio essenziale di eucalipto, dalle rinomate proprietà decongestionanti. Questo vi aiuterà a sfiammare e calmare l’irritare delle mucose nasali e a liberarvi dal muco.

Procuratevi un asciugamano che userete per isolarvi nella stanza. Sedetevi su una sedia e mettete la bacinella davanti a voi. Abbassate la testa verso l’acqua e coprite il capo con l’asciugamano. A questo punto iniziate a respirare profondamente per circa cinque minuti. Ripetete più volte al giorno per trarne giovamento.

Tra gli oli essenziali per la tosse quello di lavanda è tra i migliori. Le proprietà antinfiammatorie la rendono un valido alleato non solo in caso di tosse, ma anche di raffreddore e influenza. Versate qualche goccia nell’acqua per i suffumigi e riuscirete ad avere un immediato sollievo. In alternativa usate il tea tree oil, antibatterico e antinfiammatorio naturale.

Altri usi dell’olio essenziali contro l’influenza

Un bagno caldo non è solo ideale per rilassarsi, ma anche per rigenerarsi in caso di influenza e raffreddore. Un bagno con gli oli essenziali vi potrà, dunque, regalare molteplici benefici non solo per la mente, ma anche per il corpo. Dopo aver riempito la vasca con acqua calda aggiungete dell’olio essenziale al rosmarino, dalle rinomate proprietà antinfiammatorie.

In alternativa, potete effettuare dei massaggi sul petto e sul naso con un preparato a base di oli essenziali. Mescolate in una ciotola un cucchiaio di amido di mais, uno di olio di oliva e 5 gocce di olio essenziale al rosmarino. A questo punto usate i polpastrelli delle dita per effettuare un massaggio delicato con movimenti circolari e respirate profondamente.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/oli-essenziali-alternativa-aroma-1851027/

ultimo aggiornamento: 07-01-2019