Noci: alleate del cuore e nemiche del colesterolo

Le noci sono un ottimo rimedio naturale per combattere il colesterolo alto. Vediamo quali sono i loro benefici e quante mangiarne al giorno.

Le noci hanno tantissimi benefici, tra cui quello di aiutare ad abbassare il colesterolo e prevenire le malattie dell’apparato cardiocircolatorio.

Secondo numerosi studi scientifici, infatti, il consumo di circa 40-80 grammi di noci al giorno, all’interno di una dieta sana ed equilibrata, provoca un calo del colesterolo LDL (quello cattivo) di 8-12 mg/dL, mentre lascia inalterati i livelli di colesterolo HDL (quello buono).

I benefici delle noci

noci e colesterolo
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/noci-spuntino-proteina-brown-crudo-932080/

I benefici delle noci sui livelli del colesterolo sono dovuti all’alto contenuto di acidi grassi omega-6 e omega-3, che sono contenuti in pochi altri alimenti, tra cui il pesce, l’olio di semi di lino, di canapa e di canola. Questi acidi grassi polinsaturi sono in grado di abbassare il colesterolo LDL e trigliceridi nel sangue, lasciando inalterati o alzando lievemente quelli del colesterolo HDL.

Questi preziosi semi-frutti contengono anche un amminoacido molto importante, l’arginina, che ha un potere vasodilatatore, rende le arterie flessibili e previene la formazione di coaguli di sangue. Molto importante è anche la presenza della vitamina E, che ha funzione antiossidante, e che insieme all’arginina e agli omega-3 previene la formazione di placche aterosclerotiche.

Infine, le noci sono ricche di fibre e fitosteroli, utili per ridurre l’assorbimento a livello intestinale dei lipidi provenienti dall’alimentazione.

Valori nutrizionali delle noci

I valori nutrizionali di 100 g di noci secche sono:

Energia 612 KCal; Carboidrati 12.05 g; Proteine 24.9 g; Grassi totali 56.98; Grassi saturi 1.306 g; Grassi monoinsaturi, tot. 10.425 g; Grassi polinsaturi, tot. 42.741 g (di cui omega-sei 33.727 g, omega-tre 8.718 g); Colesterolo 0 mg; Vitamina E 3.85 mg.

Quante noci mangiare al giorno

Pur essendo ottime per combattere il colesterolo, le noci sono molto caloriche. Per questo motivo, non bisogna esagerare con le quantità. La Fondazione Umberto Veronesi consiglia di mangiare 3-4 noci al giorno e non di più, per abbassare significativamente i livelli di colesterolo.

Per evitare di assumere troppe calorie, le noci andrebbero mangiate sempre tra un pasto e l’altro, come spuntino, e mai in aggiunta ad altri pasti. Ad esempio, si possono sgranocchiare da sole, oppure si possono aggiungere ad un barattolino di yogurt bianco magro, all’insalata o alla macedonia di frutta.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/noci-spuntino-proteina-brown-crudo-932080/

ultimo aggiornamento: 29-01-2018

Federica Maria Ferrara

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures