Mordersi le labbra può avere un significato molto importante per chi compie questo gesto. Scopriamo qual è e quando andrebbe preso in considerazione.

Quello di mordersi le labbra è un gesto che tutti quanti abbiamo compiuto almeno una volta nella vita. Tuttavia, ci sono delle persone che tendono a mordere le labbra molto spesso arrivando a ferirle anche in modo importante. In questi casi, si è spesso davanti ad una problematica non indifferente e che per questo andrebbe conosciuta più a fondo in modo da porvi rimedio.

Perché ci si morde le labbra

Secondo molti esperti, mangiarsi le labbra è un problema importante che prende il nome di cheilofagia.

bocca
bocca

Questo porta ad un’irritazione delle labbra e anche della mucosa della bocca. Chi ha l’abitudine di mordersi il labbro inferiore, spesso finisce per fare lo stesso anche con le guance, arrivando così ad infiammare in modo serio tutta la zona. Si tratta di un’abitudine di cui spesso non si è quasi consapevoli e che in determinate circostanze rientra addirittura tra i tic nervosi.

Quel che è importante sapere è che quando diventa evidente, a meno di non esserci problemi legati a denti mal posizionati che causano le ferite alla bocca, questo atteggiamento nasconde sempre dei problemi di tipo nervoso e che è il caso di indagare più a fondo. Nella maggior parte dei casi si tratta infatti di rabbia repressa e per lo più rivolta verso se stessi.

Come agire quando ci si morde le labbra continuamente

Se ci si trova davanti ad un problema che si protrae da tempo e che appare di difficile risoluzione, l’unisca scelta sensata è quella di rivolgersi ad un terapeuta. In questo modo si potrà risalire più facilmente al motivo che spinge a compiere questo gesto doloroso e a trovare nuovi modi meno invasivi per scaricare la tensione nervosa.

Al contempo si può imparare a rendersi conto di cosa avviene poco prima di iniziare a mordersi le labbra. E tutto per acquisire dei metodi per contrastare il problema e dirigere altrove l’attenzione.
È infatti importante ricordare che non agire può portare ad andare incontro ad infezioni anche gravi. Queste sono infatti date dalla continua infiammazione e dalle modifiche a cui si sottopongono le mucose.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 15-09-2022


Magnesio: a cosa serve, quando prenderlo e quale integratore scegliere

Integratori dimagranti: perché assumerli