Mastoplastica additiva: tutto quello che bisogna sapere prima di un intervento al seno

Cercheremo oggi di spiegarvi come funziona una mastoplastica additiva, ovvero come funziona l’operazione per avere un seno più voluminoso.

È uno degli interventi di chirurgia estetica più richiesto dalle donne (e non solo) in tutto il mondo: stiamo parlando naturalmente della mastoplastica additiva. Si può decidere di sottoporsi a un intervento di aumento del seno per diversi motivi:

  • per rendere più proporzionato il proprio seno e più in armonia con la propria corporatura
  • per ridare forma e volume ad un seno che si è sciupato con la gravidanza e l’allattamento
  • per correggere un’asimmetria mammaria, cioè migliorare una differenza visiva di volume tra le due mammelle
  • per riconquistare la propria femminilità dopo una mastectomia

Il primo intervento di rimodellamanto del seno risale addirittura al 1895 e, da allora, ha riscosso un grande successo. Che sia per vanità o motivi di salute, questa operazione chirurgica è ogni giorno più comune, per questo è importante arrivare al giorno dell’intervento consapevoli e ben informate.

Scopriamo come funziona una mastoplastica additiva e quello che dovete assolutamente sapere prima di decideredi rifarvi il seno!

Come scegliere la protesi giusta?

Seno
Seno

Per documentarci in maniera scientifica ed evitare pericolose voci di corridoio, ci siamo affidate al Prof. Mario Dini (considerato tra i migliori chirurghi plastici per la mastoplastica a Firenze) che da anni lavora come chirurgo estetico a Roma, Firenze e Milano. Nel suo sito abbiamo trovato tutte le informazioni che, secondo noi, bisogna sapere prima di intraprendere questa strada.

Innanzitutto è importante sapere che ci sono diversi tipi di protesi che si differenziano per forma, superficie e contenuto. La loro scelta è essenziale al fine del risultato finale, quindi questo sarà uno step da non sottovalutare. Le protesi mammarie possono essere rotonde o con un profilo anatomico a goccia.

Le prime sono indicate per un aumento di seno moderato o per riempire un seno svuotato dall’allattamento; le seconde sono invece più idonee per coloro che partono da un seno molto piccolo e desiderano un effetto più naturale. Oltre alla forma delle protesi è importante valutare insieme al chirurgo plastico anche il materiale di riempimento della protesi che può essere più duro o più morbido a seconda dell’effetto che si vuole ottenere ma anche in base alle proprie caratteristiche fisiche.

5 cose che devi assolutamente sapere sulla mastoplastica additiva

• È un’operazione che può essere fatta dai 18 anni a oltre 70 anni d’età. Per giovani donne al di sotto del 18, può essere eseguita solamente in caso di gravi patologie.

• La mastoplastica additiva può essere svolta in contemporanea con altre operazioni chirurgiche quali mastopessi (lifting al seno), l’addominoplastica, la liposuzione o altri interventi di chirurgia estetica.

• Solitamente viene applicata un’anestesia totale senza intubazione, ma può essere scelto anche di fare un’anestesia locale con sedazione.

Mastoplastica additiva
Fonte foto: https://pixabay.com/it/femminile-donna-ragazza-signora-832266/

• Il decorso dell’operazione è suddiviso in alcune giornate: nelle 48 ore successive all’intervento dovrete rimanere a riposo. A partire dal terzo giorno potrete riprendere a svolgere una vita normale evitando però attività faticose, saune, bagni turchi e l’esposizione al sole. Dopo 4-5 giorni potrete riprendere la vostra attività lavorativa se non eccessivamente faticosa. A tre settimane dall’intervento chirurgico potrete riprendere progressivamente a svolgere tutte le normali attività compresa quella sportiva.

• Il prezzo varia a seconda di alcuni fattori: anestesia, scelta della protesi, facilità dell’operazione e oscilla tra i 6000€ e i 10000€.

Se non ve la sentite di intraprendere un’operazione chirurgica, potete sempre provare ad ingrandire in vostro seno con… del contouring! Non è certo la stessa cosa, ma per un servizio fotografico al volo può funzionare!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/femminile-donna-ragazza-signora-832266/

ultimo aggiornamento: 25-06-2019