Mamma Beer: la birra per le donne sottoposte a chemioterapia!

Mamma Beer è la grande novità per le donne malate di tumore. Si tratta di una bevanda analcolica per tutti i pazienti che sono sottoposti alla chemioterapia!

Gli effetti collaterali della chemioterapia spesso sono devastanti, si tratta infatti di stanchezza, nausea, inappetenza e molti altri. Inoltre i farmaci possono alterare i sapori dei cibi, rendendoli acidi, amari e metallici. Ecco che è stata inventata Mamma Beer, una bevanda analcolica per i malati.

La birra è priva di alcol e risulta meno amara di quella tradizionale, quindi può essere piacevole anche per chi ha i gusti modificati. Scopriamo insieme tutto su questa novità!

Mamma Beer: la birra per i pazienti sottoposti a chemioterapia!

La bevanda è stata ideata da un gruppo di ricercatori di Praga che lavorano a favore della ricerca contro il cancro. Si tratta di una birra priva di sostanze alcoliche, realizzata in maniera specifica senza le sostanze amare.

La disgeusia è proprio uno dei peggiori effetti collaterali della chemioterapia, ovvero l’alterazione dei sapori dei cibi. Questa birra è stata creata proprio per aiutare i pazienti sottoposti alla cura, in particolare sarebbe pensata per le donne e mamme affette da cancro al seno. La birra dovrebbe permettere di superare la disgeusia e ritrovare la voglia di mangiare.

All’interno della bevanda sono state inserite anche delle vitamine e dei minerali che aiutano a superare le cure. Inoltre il suo profumo aromatico sembrerebbe essere molto inviante.

Mamma Beer
Fonte foto: https://www.instagram.com/foodninfo/

Le parole degli ideatori della birra!

Jana Drexlerova e Tereza Sverakova, ricercatrici, ideatrici della bevanda e sopravvissute al tumore al seno, hanno spiegato: “Abbiamo pensato che sarebbe stato grandioso sviluppare una birra specifica per le donne sottoposte a chemioterapia che abbia tutte le vitamine e le sostanze nutritive, ma non ha alcool ed è resa più dolce“.

Questa bevanda possono berla anche le persone non affette da malattie, in maniera sicura e consapevoli che questa volta non troveranno tracce di glifosato nella bevanda!

Fonte foto: https://www.instagram.com/foodninfo/

ultimo aggiornamento: 31-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures