Quando il mal di gola e la tosse sono psicosomatici: sintomi e significato

Mal di gola e tosse: e se fosse tutto nella nostra testa?

Soffri frequentemente di mal di gola o di tosse stizzosa? Potrebbero essere problemi derivanti da ansia e stress: ecco il loro significato psicologico.

Non sempre i disturbi legati all’apparato respiratorio come tosse e mal di gola, hanno una causa organica. Si pensa sempre ad un virus o ad un colpo di freddo, ma è possibile che questi problemi – soprattutto se sono frequenti e durano a lungo – abbiano un’origine psicosomatica. Con questo termine si indica il legame esistente tra una malattia e il suo significato psicologico. Vediamo quale può essere la causa psichica di problemi quali tosse e mal di gola.

Quando il mal di gola è psicosomatico?

La gola, e in particolare la faringe, indica il passaggio che conduce l’aria dall’esterno ai polmoni, ma anche il cibo e i liquidi allo stomaco. Il dolore in questa zona, con eventuale ingrossamento delle tonsille, può significare la difficoltà ad accettare un passaggio o una trasformazione, accentuata da un forte senso del dovere che si trova in contrasto con una profonda insicurezza.

ragazza truccata
Fonte foto: https://pixabay.com/photos/woman-portrait-female-young-person-801711/

Il mal di gola può essere causato anche da stress, sebbene più spesso questo problema si manifesta con un peso costante all’altezza della gola. Stiamo parlando del bolo isterico, ovvero la sensazione di avere un corpo estraneo che rende difficile (e a volte doloroso) deglutire. In questo caso il nostro organismo ci indica l’incapacità di accettare qualcosa che ci sentiamo in dovere di farci andare bene anche se non lo vogliamo.

Tosse nervosa

Da un po’ di tempo continui a sentire il bisogno di tossire, anche se non c’è traccia di catarro da espellere? Potrebbe trattarsi di tosse nervosa, un meccanismo di difesa naturale per il nostro corpo che si trasforma in uno strumento per liberare la pressione accumulata a livello del petto. Questa tosse stizzosa può avere molti significati diversi.

Per alcuni potrebbe essere causata dal bisogno di far uscire qualcosa che non si può dire, di buttar fuori una protesta o una lamentela che non sarebbe saggio esprimere ad alta voce. In altri casi, soprattutto quando riguarda i bambini, è un modo per farsi sentire e per mostrarsi nonostante le forti insicurezze. Infine, la tosse può diventare un tic nervoso che si accentua nei momenti di stress.

Come combattere i disturbi psicosomatici

Per contrastare il mal di gola psicosomatico si può fare ricorso ai fiori di Bach. Se hai problemi a dire di no, puoi provare Centaury: si tratta un rimedio naturale che aiuta ad alleviare i complessi di inferiorità e aumenta la stima in se stessi, sviluppando la capacità di esprimere la propria opinione. Agrimony può invece essere di sollievo se hai la tendenza a chiuderti in te stesso e a nasconderti dai problemi.

Per combattere la tosse nervosa, prova alcuni infusi caldi che alleviano il bisogno di tossire e leniscono la gola arrossata. La camomilla ha proprietà calmanti e sedative, mentre il biancospino svolge un’importante azione rilassante. Anche la valeriana e la passiflora possono essere d’aiuto, soprattutto se la tosse stizzosa si presenta la sera prima di andare a letto.

ultimo aggiornamento: 12-11-2019