Ridurre lo stress aiuta a prevenire la demenza!

Chi è più esaurito e ha maggiori problemi di stress ha un rischio del 40% in più di soffrire di demenza. Tutto sul nuovo studio!

La demenza si può prevenire cercando di ridurre il livello di stress, che ha un rischio maggiore del 40% per coloro che ne soffrono. Infatti lo stress non è l’unico responsabile di questa malattia, può infatti causare anche l’insorgere di ictus, infarti e tumori. Oltre a farci perdere i ricordi e la memoria in età avanzata e durante il periodo dell’invecchiamento.

È stata questa la conclusione di uno studio fatto dagli esperti e pubblicato sul Journal of Alzheimer’s Disease. I quali consigliano di cercare di ridurre questo livello, in modo tale da prevenire la malattia con il passare del tempo. Scopriamo meglio tutto quello che c’è da sapere in merito.

La demenza si può prevenire riducendo il livello di stress!

Viviamo in un periodo in cui i mille impegni di lavoro e non solo, anche quelli a casa ci fanno venire molte preoccupazioni. Inoltre la vita frenetica non aiuta in questo, però gli esperti suggeriscono di trovare una soluzione, in modo tale da non ammalarci di demenza e iniziare a dimenticare i nostri ricordi. Ebbene sì, lo stress influisce molto sulla nostra memoria.

Demenza
Fonte foto: https://pixabay.com/it/dipendente-demenza-donna-vecchio-100343/

Si tratta di un vero e proprio problema causato dai ritmi lavorativi improponibili, dagli impegni di vario tipo e dalle relazioni complesse, lo stress per l’Organizzazione mondiale della Sanità è infatti uno dei “mali del secolo”.

I sintomi che presenta lo stress si possono manifestare in vari modi: insonnia, depressione, ansia, attacchi di panico, mal di testa, variazioni di peso e caduta di capelli. I ricercatori dell’Università di Copenhagen hanno analizzato pazienti affetti da questi disturbi e hanno riscontrato una maggiore quantità di demenza in chi ne soffriva.

Il primo autore Sabrina IslamoskaIl in merito ha spiegato:

Il nostro studio indica che possiamo contribuire a prevenire la demenza anche affrontando fattori di rischio psicologici”.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/dipendente-demenza-donna-vecchio-100343/

ultimo aggiornamento: 30-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures