I sostituti del lievito di birra: ecco le alternative per i dolci, il pane e la pizza

Il lievito di birra viene utilizzato comunemente per preparare pane e pizza, ma anche molti dolci. Eppure ha diverse controindicazioni: ecco come puoi sostituirlo.

Uno degli agenti lievitanti più comuni è il lievito di birra, un fungo che cresce principalmente sul malto e che ha ottime proprietà fermentative. Viene utilizzato per preparare il pane, la pizza e tanti altri prodotti da forno. Insomma, lo troviamo in moltissimi alimenti che consumiamo giornalmente. Tanto che in molti si chiedono: ma il lievito di birra fa male? Scopriamo le controindicazioni e come sostituirlo.

Come sostituire il lievito di birra

In presenza di disturbi legati al lievito di birra, è possibile preparare in casa i propri prodotti da forno utilizzando delle sostanze alternative. Per le ricette salate si può procedere con la pasta madre (conosciuta anche come lievito madre), che richiede però una preparazione molto lunga. Per sostituire un intero cubetto di lievito di birra sono necessari 300 grammi di pasta madre.

Lievito di birra
Fonte foto: https://pixabay.com/it/pane-il-lievito-naturale-panificio-2448622/

Il li.co.li è un lievito in coltura liquida, e ne sono richiesti 400 grammi in sostituzione di un cubetto di lievito di birra. Attenzione a sottrarre 50 ml di liquidi alla ricetta originale, dal momento che questo tipo di agente lievitante è già liquido. Sia questo che la pasta madre hanno tempi di lievitazione più lunghi.

Un’alternativa rapida è il lievito istantaneo, ottimo per prodotti che possono essere infornati subito, dal momento che l’attivazione del processo di fermentazione è immediata. La dose per sostituire un cubetto di lievito di birra è quella di 3 bustine di lievito istantaneo.

Per le ricette dolci si possono utilizzare il lievito per dolci – spesso già aromatizzato alla vaniglia – che ha tempi di lievitazione molto brevi, ma anche il cremor tartaro e il bicarbonato. Quest’ultimo, per avere azione lievitante, ha bisogno di essere abbinato ad un elemento acido, come il limone o lo yogurt.

Proprietà e controindicazioni del lievito di birra

Questo tipo di lievito è estremamente ricco di vitamine del gruppo B, quindi ha diversi benefici per il nostro organismo. Ad esempio, favorisce il corretto sviluppo del sistema nervoso e ha proprietà benefiche per l’apparato cardiocircolatorio. Inoltre potenzia il sistema immunitario e aiuta a rafforzare le ossa.

Ma un eccesso di lievito di birra può provocare diversi disturbi di salute: colite, gonfiore addominale e altri problemi intestinali sono dovuti al suo effetto fermentativo. Inoltre i prodotti che lo utilizzano nella loro preparazione sono più difficili da digerire.

Lievito di birra
Fonte foto: https://pixabay.com/it/lievito-di-torta-torta-uovo-3751523/

Ci sono inoltre alcune controindicazioni all’assunzione di lievito di birra. Chi soffre di problemi renali, disturbi articolari ed emicrania dovrebbero evitare di consumarlo. Stesse indicazioni per chi ha micosi o candida, dal momento che questo tipo di lievito favorisce la proliferazione di funghi.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/pane-il-lievito-naturale-panificio-2448622/ , https://pixabay.com/it/lievito-di-torta-torta-uovo-3751523/

ultimo aggiornamento: 25-01-2019