Che cos'è il Karkadè: proprietà benefiche e cosmetiche del tè dell'Abissinia

Perché il karkadè dovrebbe far parte (anche) della tua beauty routine

Il karkadè ha tante proprietà benefiche e cosmetiche: scopriamo cos’è e perché fa bene all’organismo!

Il karkadè è un infuso preparato con i fiori di ibisco, conosciuto anche con il nome di tè rosso o tè dell’Abissinia. Dal colore rosso, l’infuso di karkadè è un grande alleato di bellezza e un toccasana per la salute; inoltre, è ricco di proprietà antinfiammatorie, vitamina C e digestive. È ottimo contro la stitichezza e contro l’influenza e viene consigliato in caso di raffreddore, mal di gola, tosse e sintomi influenzali.

Non tutti sanno, però, che il karkadè è anche un amico della pelle. Scopriamo perché e quali sono le sue proprietà cosmetiche!

Karkadè, le proprietà cosmetiche del tè dell’Abbissinia

Oltre ad essere ottimo per la salute, l’infuso è ottimo anche per la pelle. Essendo ricco di antiossidanti, è perfetto per eliminare i radicali liberi e rallentare, quindi, il processo di invecchiamento cutaneo. In questo modo, viene ritardata la formazione delle rughe e dei segni della vecchiaia.

Karkadé
Karkadé

Ma non è tutto: il tè dell’Abbissinia, se utilizzato sulla pelle, è in grado di renderla morbida, elastica e luminosa. Inoltre, è ricco di calmanti e proprietà lenitive, infatti viene consigliato a chi ha una pelle sensibile o in caso di cute arrossata e irritata. In commercio esistono tantissimi prodotti a base di karkadè, come ad esempio l’olio puro. Quest’ultimo può essere utilizzato sui capelli per migliorarne lo stato di salute e per renderli morbidi e mantenerli sani.

Quindi, oltre ad essere utilizzato come impacco sui capelli o sulla pelle, il karkadè può essere bevuto sia caldo e freddo sotto forma di infuso. Ha un gusto abbastanza acido, motivo per cui consigliano di aromatizzarlo con vaniglia o cannella. Viene anche consigliato come hennè completamente naturale per colorare i capelli!

ultimo aggiornamento: 23-11-2019