L’inci dei cosmetici è un valore importante per imparare a scegliere cosa acquistare e cosa no. Scopri come usarlo per essere bella senza danneggiare la tua salute.

Quando ci si avvicina in modo più responsabile al mondo dei cosmetici, il termine inci è sicuramente quello che si sente citare più spesso. Per capire cos’è l’inci, basta pensare agli ingredienti che compongono un dato prodotto e che, un po’ come avviene per gli alimenti che si comprano al supermercato, rappresenta la carta di identità di un dato cosmetico. Scopriamo quindi tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Cos’è l’inci? Il significato

Il termine inci è l’acronimo di International Nomenclature of Cosmetic Ingredients. Dal 1997 l’Unione Europea ne ha reso obbligatoria l’indicazione sulle confezioni dei cosmetici per mostrare al consumatore le sostanze di cui si compone un dato prodotto e guidarlo nella scelta, oltre a informarlo su possibili allergie o intolleranze ad alcuni componenti.

cosmetici
cosmetici

Imparare a leggere l’inci dei cosmetici è quindi un aspetto essenziale per capire cosa è meglio acquistare e cosa invece si dovrebbe evitare, sia per la propria salute che per il rispetto dell’ambiente. Esaminiamo ora in dettaglio le varie diciture di cui si compone l’inci per imparare a decifrarlo correttamente.

Come leggere l’inci dei prodotti

Quando ci si trova davanti un cosmetico, la lista degli ingredienti è solitamente difficile da capire, almeno ad un primo sguardo. Per poterla interpretare correttamente è infatti indispensabile conoscere alcune regole basilari, che sono:

L’ordine degli ingredienti. Questi sono scritti da quello maggiormente presente all’interno del prodotto a quello che risulta in minor quantità.

Nomenclatura. Il modo in cui sono elencati i vari ingredienti ha un significato particolare. Quelli in latino sono quegli ingredienti naturali che sono inseriti puri, ovvero senza aver subito alcuna lavorazione.

Se accompagnati da asterisco, significa inoltre che arrivano da agricoltura biologica. I prodotti lavorati o di tipo chimico sono scritti invece in inglese o inseriti con dei codici numerici.

Coloranti: I coloranti vengono solitamente indicati con la sicla CI alla quale segue il codice del colore utilizzato.

Ci sono poi altre voci che può essere importante conoscere e che sono:

Cruelty free. Spesso, gli animalisti cercano la dicitura “non testato sugli animali” per poter fare i propri acquisti. Questo, però, vuol dire solo che il prodotto finito non è stato testato. Non è detto che ciò non sia avvenuto per le singole materie prime.

ombretti
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cosmetici-make-up-trucco-bellezza-2097512/

La scritta cruelty free è quella che dà maggior garanzia e con essa anche il simbolo del coniglietto.

Nichel tested: Spesso si trova la scritta nichel tested. Questa indica che il prodotto è stato testato e che contiene una misura inferiore a quella che può creare problemi ai soggetti allergici. In caso di allergia conclamata al nichel, questa è l’unica dicitura che vale.

La garanzia da parte del commesso che in un dato cosmetico non è stato inserito del nichel, infatti, può non essere abbastanza. Questo metallo è infatti naturalmente presente in molti prodotti. Motivo per cui per essere sicuri (in caso di allergia) è meglio acquistare solo quelli riportanti la dicitura.

Infine è importante sapere che i vari ingredienti sono inseriti in ordine di peso solo se sono superiori all’1%. Se la quantità è inferiore possono essere trascritti in ordine sparso.

Come capire cosa acquistare in base all’inci

Se ci si trova davanti a dei dubbi, il web viene in nostro soccorso. Esiste infatti un biodizionario che si può consultare online al fine di comprendere se una data voce è effettivamente salutare o se è invece da evitare.

Ci sono poi anche app per smartphone che possono aiutare in tal senso. In ogni caso, gli ingredienti impiegati per i cosmetici non sono così tanti. E con il tempo sarà sempre più facile imparare a riconoscerli in modo da operare scelte consapevoli e sane, evitando le sostanze dannose presenti nei cosmetici.

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.


Antiossidanti, scopriamo cosa sono e come utilizzarli nella skincare

Problemi di ricrescita? Scopri come nasconderla in modo semplice