Cosmesi naturale: cosa sono e come si usano gli idrolati

Il mondo della cosmesi naturale è ricco di prodotti per la cura del proprio corpo, tra questi ci sono gli idrolati. Ma cosa sono e come si usano? Scopriamolo insieme!

Ci sarebbe molto da imparare sul mondo della cosmesi, anche se pensiamo di conoscere qualsiasi prodotto adatto alla cura della nostra pelle. Quando, però, ci consigliano di acquistare un cosmetico naturale, non sempre sappiamo di cosa si tratti. Tra i prodotti più usati e amati ci sono gli idrolati. Dalle numerose proprietà e benefici, sono un alleato perfetto per la cura della nostra pelle.

Cos’è un idrolato?

Partiamo dalle basi per conoscere al meglio il prodotto amico della nostra pelle. L’idrolato è il “risultato” della distillazione a corrente di vapore di diverse piante e, quindi, è un distillato a tutti gli effetti. Vengono utilizzate piante officinali, ovvero tutte quelle piante che contengono principi attivi che donano benefici all’organismo. Dalla distillazione, però, si possono ottenere due sostanze diverse: gli oli essenziali e gli idrolati, detti anche acqua aromatiche. L’acqua aromatica contiene tutti i principi ottenuti dalla pianta e permette quindi di dare benefici alla pelle.

Acqua aromatica
Fonte foto: https://pixabay.com/it/fiore-natura-impianto-deco-fresco-3086596/

Gli idrolati possono essere usati in tantissimi modi. Per la maggiore vengono applicati come tonico sul viso, permettendo alla cute di ripristinare il pH naturale.

Non svolge ovviamente solo quella funzione, ma dona benefici al viso grazie alle sue numerose e preziose proprietà. Può tornare utile anche per una maschera del viso fai da te. Difatti, la maschera scelta può essere inumidita con alcune gocce di idrolato per amplificarne le proprietà.

L’acqua aromatica non viene utilizzata solo sulla cute, ma anche i capelli possono trarne numerosi benefici! Ad esempio, in caso di cuoio capelluto sensibile, possiamo diluire un po’ di shampoo con un idrolato per renderlo ancora più delicato e rafforzare le proprietà di entrambi i prodotti. Altrimenti, prima di lavare i capelli, possiamo massaggiarne un po’ sul cuoio capelluto e farlo agire per alcuni minuti.

Come scegliere l’idrolato giusto

Gli idrolati non sono tutti uguali, di conseguenza dobbiamo scegliere con cura il prodotto da utilizzare in base al tipo di necessità che abbiamo. Ad esempio, per una pelle secca, è ottimo l’idrolato di rose che rende la pelle idratata e luminosa. In caso di pelle sensibile, l’idrolato di camomilla è quello giusto da utilizzare. Per una pelle grassa e impura possiamo ricorrere ad un idrolato alla lavanda, un idrolato di salvia o un idrolato di Hamamelis.

[amazon_link asins=’B076VJC3P8,B01I6U58SY,B0772S58FF’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c09deb32-5e66-11e8-b1d6-0fe8bef16951′]

Fonte foto: https://pixabay.com/it/fiore-natura-impianto-deco-fresco-3086596/

ultimo aggiornamento: 08-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures