Formicolio alle mani: ecco quali sono le cause più comuni e come è meglio muoversi per trovarvi rimedio.

Il formicolio alle mani è un problema piuttosto comune che sembra riguardare almeno il 75% della popolazione. Si tratta di una situazione che ha origine dai nervi e che spesso può indicare delle problematiche che è importante affrontare per tempo. Scopriamo, quindi, di cosa si tratta più nello specifico e quando è il caso di preoccuparsi.

Formicolio alle mani: le cause più comuni e quali è importante conoscere

Che si tratti di formicolio alle mani di notte o di semplice formicolio alle dita, questa sensazione diversa dal dolore ma comunque fastidiosa, rientra tra le parestesie e può rappresentare un campanello d’allarme per i nervi coinvolti.

Formicolio alla mano
Formicolio alla mano

Tra le cause ce ne possono essere diverse, alcune abbastanza semplici da trattare e altre che invece andrebbero approfondite. Tra le più note ci sono:

– Problemi di cervicale.
– Lavori stressanti per i nervi (sarti, baristi, musicisti, etc…).
Contratture muscolari.
– Cisti o calli ossei.
– Posture errate e prolungate.

Ci sono poi anche delle patologie che possono portare il formicolio alle dita della mani e alle mani in generale. Tra queste, ricordiamo la sindrome di Raynaud, la contrattura di Dupuytre, la sindrome di De Quervain, etc…

In presenza di questo problema è quindi molto importante consultare subito il proprio medico curante al fine di capirne l’esatta origine e di trovare così la cura più adatta.

Come curare il formicolio alle mani in modo risolutivo

Per mettere in atto una cura che sia efficace quanto risolutiva è fondamentale conoscere la causa che scatena il formicolio alle mani. Se le origini sono fisiche, la soluzione è quasi sempre di tipo fisiterapico. Attraverso degli esercizi, lavori sulla postura e altri metodi per evitare la sofferenza del nervo si può infatti avere sollievo arrivando persino alla guarigione.

In caso di problemi legati a una patologia è invece importante tenere quest’ultima sotto controllo. Per farlo sarà quindi necessario preoccuparsi prima di tutto di seguire le indicazioni del medico per la cura e associare anche eventuali esercizi di fisioterapia. In questo modo si potrà avere la certezza di evitare quanto più possibile la sensazione spiacevole delle dita che formicolano di continuo.

TAG:
salute

ultimo aggiornamento: 05-09-2021


Melanoma: cos’è, come si forma e cosa fare per riconoscerlo

Sudare freddo: perché succede, quali sono le cause e le possibili conseguenze