Provare dei farmaci equivalenti al Monuril, significa scegliere tra quelli a base di fosfomicina. Scopriamo quali sono e come acquistarli.

Quando si parla di farmaci equivalenti al Monuril, si intendono quelli che contenendo gli stessi principi attivi riescono a dare la stessa risposta all’organismo pur costando di meno.
Il Monuril è infatti un antibiotico che viene somministrato per trattare le infezioni del tratto urinario e che si trova sotto forma di bustine che vengono sciolte in acqua e assunte subito dopo.
Per poterlo sostituire è quindi indispensabile trovare degli equivalenti che svolgano lo stesso effetto e che siano a base di fosfomicina, il suo principio attivo.

Monuril e generico: prezzo

Normalmente, i farmaci generici hanno un prezzo inferiore rispetto a quello più rinomato che si aggira intorno ai 12 euro.

antibiotico
antibiotico

Nel caso del Monuril, anche se il suo costo non è poi così eccessivo, si possono trovare diverse valide alternative con costi decisamente minori. Tra le più famose ci sono:

– Fosfomocina doc
Urofos
– Trometan
– Berny
– Monoxar
– Fosfomocina Mylan

Per risparmiare ancora qualcosa sul costo è importante sapere che in certi casi il Monuril è anche mutuabile. Mentre per quanto riguarda la possibilità di acquistare il Monuril o un generico senza ricetta, ciò non è fattibile.

Per ottenerlo serve sempre la prescrizione medica, e questo anche nei casi in cui va acquistato a prezzo pieno. In caso si scelga per un generico si può chiedere un consiglio al farmacista di fiducia che, in base ai sintomi, può indicare il più adatto alla situazione specifica e al tipo di infezione che si sta cercando di curare.

Cosa sapere sul Monuril e sui generici

Prima di assumere il Monuril e gli altri farmaci generici è importante ricordare che si tratta di un antibiotico adibito a trattare le vie urinarie e le infezioni che possono presentarvi.
Se si soffre di cistiti o problemi analoghi ricorrenti, però, abusarne può portare ad effetti collaterali anche gravi e ad una resistenza agli antibiotici.

È quindi sempre bene informarsi con il proprio medico delle possibili alternative. E questo anche quando si ha una ricetta ripetibile e quindi acquistabile più volte senza doverne fare richiesta al medico.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 18-06-2022


Montagna in gravidanza, si può? Via libera, ma non per tutte!

Eritema nodoso: di cosa si tratta e quali sono le cure