Le 3 diete proteiche più efficaci per dimagrire velocemente

Le diete proteiche sono le più efficaci per perdere peso velocemente. Vediamo quali sono le più famose da provare.

Le diete proteiche sono molto efficaci per perdere peso velocemente e ottenere risultati stabili nel tempo. Questo perché le proteine, a differenza dei carboidrati, sono poco caloriche e non vengono immagazzinate dall’organismo. Le proteine in eccesso vengono eliminate, mentre i glucidi in eccesso si trasformano in grasso corporeo.

Inoltre, le proteine sono molto sazianti e quindi le diete proteiche non risultano mai troppo drastiche, non lasciano quello sgradevole senso di fame, che spinge ad abbandonare molte altre diete. Un altro buon motivo per seguire una dieta proteica è che stimola la termogenesi, ovvero fa bruciare molte più calorie rispetto ad un pasto normale. Vediamo quali diete proteiche famose più efficaci da provare (sempre sotto controllo medico).

Diete proteiche per dimagrire: quali sono le migliori

diete proteiche
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bistecca-carne-cotoletta-cotolette-2936531/

– Dieta Atkins. La dieta iperproteica più famosa è la Atkins, messa a punto negli anni ’70 dal cardiologo Robert Coleman Atkins. Questa dieta si divide in 2 fasi: nella prima si eliminano completamente i carboidrati e si riduce molto il consumo delle verdure, mentre si mangiano senza limiti le proteine (carne, salumi, molluschi, crostacei, pesce azzurro); nella seconda fase i carboidrati e le verdure vengono reintrodotti gradualmente. Lo scopo della prima fase è quello di bruciare tutte le riserve di grasso corporeo e perdere quindi rapidamente peso. La seconda fase, invece, serve a mantenere i risultati ottenuti.

– Dieta zona. La dieta zona è stata ideata negli Stati Uniti dal biochimico Berry Sears e ha come scopo non solo il dimagrimento, ma anche il raggiungimento della salute psicofisica, attraverso il controllo della glicemia, del colesterolo e degli ormoni. In realtà, non è una vera dieta proteica, perché si basa sull’equilibrio dei macronutrienti, che devono essere assunti in proporzione 40-30-30 (40% delle calorie apportate dai carboidrati, 30% dai grassi, 30% dalle proteine). Inoltre, bisogna fare sempre attività fisica e cercare di controllare lo stress.

– Dieta Dukan. La dieta Dukan è stata ideata dal nutrizionista francese Pierre Dukan e si divide in quattro fasi: fase d’urto, che dura dai 3 ai 10 giorni, durante la quale si mangiano solo proteine (carne rossa e bianca, pesce, frutti di mare, latticini); fase alternativa, che ha durata variabile, durante la quale si aggiungono le verdure alle proteine, ad esclusione dei farinacei (fagioli, piselli, lenticchie, patate, mais); fase di consolidamento, in cui progressivamente vengono reintrodotti tutti gli alimenti; fase di mantenimento, durante la quale si mangia di tutto, tranne il giovedì, che deve essere “proteico” per tutta la vita. Inoltre, bisogna mangiare per sempre 3 cucchiai al giorno di crusca e avena.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bistecca-carne-cotoletta-cotolette-2936531/

ultimo aggiornamento: 23-02-2018

Federica Maria Ferrara

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures