Depressione post-partum: arriva il primo farmaco per curarla!

È stato approvato negli Stati Uniti e sembrerebbe ridurre i sintomi legati alla depressione post-partum in poco tempo nelle neo mamme!

La Food and Drug Administration, ovvero l’agenzia che si occupa di verificare la sicurezza dei farmaci negli Stati Uniti, ha approvato un nuovo medicinale in grado di ridurre velocemente i sintomi della depressione post-partum nelle neo mamme. Si tratta del primo farmaco creato per curare questo disturbo, che colpisce moltissime donne nelle settimane successive al parto.

Il nuovo farmaco si chiama Zulresso e agisce in maniera molto rapida, rispetto a quelli utilizzati fino ad ora. Infatti è in grado di portare benefici alla donna in sole 48 ore dopo l’assunzione. Ma scopriamo insieme meglio tutto quello che c’è da sapere in merito.

Depressione post-partum: arriva il primo farmaco!

In molti anni di ricerca non è ancora chiaro il motivo per il quale le donne, in seguito al parto, iniziano a soffrire di depressione. Le cause possono essere numerose, come per esempio lo sbalzo dell’umore causato dal cambiamento ormonale.

Depressione post-partum
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/mamma-figlia-figlio-rapporto-padre-2208928/

Oppure il cambiamento del ritmo del sonno e della veglia. Le madri che soffrono di questo perdono il senso dell’appetito, soffrono d’insonnia e provano disinteresse per il bambino. Mentre nei casi più gravi si può arrivare ad assistere a tragedie.

Adesso però è arrivato un farmaco in grado di alleviare questi sintomi. Il suo principio attivo è il brexanolon che è in grado di andare a lavorare sui neuroni oltre a ridurre gli stati d’ansia. Le ricerche sono state fatte su 247 neo mamme e i risultati sono stati sorprendenti.

Il farmaco viene somministrato in ospedale o comunque sotto il vigile controllo di un medico esperto. Gli effetti collaterali sono lievi, infatti potrebbe causare leggera sonnolenza nelle ore successive all’assunzione. Inoltre per aiutare le neo mamme è opportuno dare loro sempre un supporto morale e un aiuto in casa, senza giudicare il loro lavoro, ma soltanto incoraggiandole.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/mamma-figlia-figlio-rapporto-padre-2208928/

ultimo aggiornamento: 24-03-2019