L’influenza che tanto temevate vi ha colpito, i sintomi sono terribili e non sapete come fare? Grazie a queste quattro semplici ricette sarete in grado di alleviare i sintomi e accorciare la durata del malanno.  

L’arrivo della stagione fredda porta sempre con sé i tanto temuti raffreddore e influenza. Mal di testa, tosse, mal di gola e tanti altri sintomi: questi i segni che siete stati colpiti. Purtroppo, la prevenzione di questa malattia non è sempre semplice ma, curandosi adeguatamente, è possibile ridurre i sintomi e persino la durata del malanno.

Per curare influenza e raffreddore, non è necessario imbottirsi di farmaci o ricorrere a ricette esoteriche. Tutto ciò che ci serve si può trovare facilmente in casa nostra: andiamo a scoprire quattro semplici ricette per curare al meglio influenza e raffreddore.

Infuso di origano e timo

Farmaci per curare l'influenza
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/influenza-freddo-virus-malato-1006045/

Come affermato in precedenza, per poter curare l’influenza e il raffreddore, non è necessario abusare di farmaci o ricorrere a ricette particolari. Si può intervenire utilizzando semplici ingredienti che si trovano facilmente nelle nostre case.

La prima ricetta è un infuso di origano e timo. Oltre ad essere estremamente semplice da preparare, l’infuso in questione gode di ottime proprietà antinfiammatorie e disinfettanti.

Per prepararlo, basterà una semplice bustina di camomilla, alla quale aggiungeremo dell’origano, del timo e delle foglie di malva. Per prepararlo vi basterà aggiungere tutti gli ingredienti all’acqua in ebollizione, spegnere il fuoco e aspettare dieci minuti che l’infusione avvenga. Filtrate e bevete.

Brodo e vellutate

Avete l’influenza e, oltre all’energia, vi manca l’appetito? Un bel brodo di pollo e di verdure è ciò che fa per voi. Infatti, oltre a essere ricco di minerali e nutrienti che aiuteranno l’organismo a combattere il malanno e a ritrovare una parte delle energie perdute, è un toccasana per l’appetito. La quantità di pollo sarà sempre in proporzione all’acqua: 250g di carne, ossa escluse, per mezzo litro.

Un’alternativa al classico brodo di pollo potrebbe essere una vellutata di verdure. Arricchita con un poco di cereali (farro, riso, orzo) aiuterà a depurare l’organismo durante il periodo influenzale, accorciando i tempi di recupero. Le verdure migliori? Cavolfiori, cavoli, broccoli e verza: sono ricchi di vitamina C.  

Curare l’influenza con i suffumigi

Uno dei rimedi più conosciuti ma anche più efficace: i suffumigi. Tuttavia, l’incisività di un suffumigio dipende da cose viene aggiunto all’acqua bollente.

Se lo scopo è quello di liberare le vie respiratorie ostruite, è consigliabile ricorrere alla camomilla (una bustina andrà benissimo) in coppia con un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Per combattere influenza e raffreddore, ricorrete al tea tree oil. Cinque gocce la dose ideale.

Per un suffumigio di successo, basterà un recipiente per contenere l’acqua calda e un asciugamano. Coprendo la testa con l’asciugamano eviteremo che il vapore vada a disperdersi nell’aria, dopodiché, ci basterà respirarlo a bocca aperta.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/influenza-freddo-virus-malato-1006045/

TAG:
rimedi naturali

ultimo aggiornamento: 12-02-2020


L’importanza dell’acido folico in gravidanza e gli alimenti che lo contengono

Acne sul corpo: 7 rimedi contro i brufoli sul petto e sulla schiena