Tutti i sì e i no della sana alimentazione in gravidanza

In gravidanza bisogna fare molta attenzione all’alimentazione. Vediamo quali sono i cibi da mangiare senza problemi e quali invece vanno evitati.

Avere una corretta alimentazione è fondamentale per portare avanti la gravidanza serenamente. Non è necessario seguire una dieta specifica, a meno che non si soffra di diabete gestazionale o di obesità.

Bisogna, però, sapere quali alimenti sono concessi durante i nove mesi e quali, invece, vanno assolutamente evitati. Vediamo meglio cosa mangiare in gravidanza.

Cosa si può mangiare in gravidanza

gravidanza
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/incinta-madre-corpo-gestante-1245703/

– Carboidrati. In gravidanza è molto importante mangiare le giuste quantità di carboidrati, che devono essere presenti in ogni pasto. A colazione potete mangiare fette biscottate, biscotti secchi o cereali integrali, a pranzo riso o pasta, a cena patate o pane.

– Proteine. Anche le proteine devono essere sempre presenti: a colazione basta un vasetto di yogurt o una tazza di latte scremato, a pranzo e a cena carni magre, uova, formaggi (stagionati e pastorizzati), legumi, prosciutto cotto.

– Verdure. Bisogna mangiarne almeno 300 grammi al giorno, variando tra crude e cotte. Ovviamente, quelle crude devono essere sempre perfettamente lavate, quindi evitatele nei ristoranti. Conditele solo con olio d’oliva e poco sale.

– Frutta. La frutta è fondamentale, sia fresca che secca. Per evitare di assumere troppi zuccheri e grassi, bisognerebbe mangiare circa 300-500 grammi di frutta fresca e 10-15 grammi di frutta secca al giorno.

Cosa non mangiare in gravidanza

– Alcolici. Tutti i tipi di bevande alcoliche andrebbero evitati durante i nove mesi di gestazione, perché possono causare danni al feto.

– Carne cruda. Tutta la carne deve essere ben cotta. Sono vietati i salumi e gli affettati (tranne il prosciutto cotto), i carpacci, le tartare e il roastbeef.

– Pesce crudo. Anche il pesce, sia fresco che surgelato, deve essere sempre cotto. Da evitare il sushi, il sashimi, il pesce in scatola e quello affumicato, le cozze, le ostriche e le vongole.

– Latticini non pastorizzati. Il latte e i suoi derivati devono essere sempre pastorizzati. Per quanto riguarda i formaggi, è meglio scegliere quelli stagionati.

– Uova crude. Le uova vanno mangiate in gravidanza, ma sempre ben cotte, quindi fritte o sode. Vietate quelle all’occhio di bue, alla coque e in camicia.

ultimo aggiornamento: 31-03-2018

Federica Maria Ferrara

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures