Scopriamo come non ingrassare in gravidanza, seguendo alcune semplici regole che possono fare davvero la differenza.

Chiedersi come non ingrassare in gravidanza, significa porre l’attenzione su un aspetto fondamentale che riguarda i 9 mesi della gestazione. Riuscire a mantenere un buon peso aiuta infatti sia la salute del feto che della futura madre. Un aspetto importante e che non andrebbe mai sottovalutato. Come fare, però, a riuscirci? La buona notizia è che, a meno di non avere problemi ormonali o legati appunto alla gravidanza, mantenere un buon peso è più semplice di quanto si pensi. Basta seguire alcune semplici regole che si riveleranno utili anche in caso di altri problemi da risolvere.

Cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare

Un tempo si diceva che in gravidanza è necessario mangiare per due. Sebbene si tratti di una frase in parte vera, c’è sempre da considerare che il due in questione necessita di molto meno cibo essendo molto piccolo e con esigenze diverse.

donna incinta
donna incinta

In linea generale, infatti, per nutrirsi bene le calorie da aumentare si aggirano a 350 per il secondo trimestre e a 450 per il terzo. Seguendo queste indicazioni, è possibile assumere intorno ai 12 kg (variabili da persona a persona) nell’arco di tutta la gravidanza.

È quindi importante sottolineare che la prima regola da capire su cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare troppo riguarda la qualità del cibo che si decide di assumere. Questo dovrà infatti essere di qualità e non ricco di zuccheri e grassi. Così facendo, ci si manterrà in forma e si otterrà il giusto nutrimento.

I cibi da preferire in gravidanza

Andando più nello specifico, quando si è in dolce attesa è ancora più importante mangiare in modo sano e bilanciato e fare pasti nutrienti e al contempo leggeri. Questi andranno suddivisi in 4 o 5 al giorno e contenere tutti i macro nutrienti indispensabili sia alla mamma che al bambino.

Tra i cibi consigliati ci sono quindi quelli proteici e derivanti da pesce, carne magra, uova, latticini e cibi vegetali. Seguono poi i legumi e i cereali integrali ai quali bisogna associare ovviamente frutta e verdura. Al contrario andranno ridotti il sale e la caffeina e, come ormai noto, andrà abolito l’alcol.
Ovviamente, se non si hanno problemi particolari, ci si potrà concedere qualche piccolo sfizio di tanto in tanto, in quanto se inserito in una sana alimentazione non risulterà dannoso.

Infine, una buona idratazione e una leggera attività fisica (scelta in accordo con il proprio medico) faranno il resto e aiuteranno a mantenersi in ottima forma anche durante la gravidanza.

Riproduzione riservata © 2022 - NB

salute

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


Pesce in gravidanza: come comportarsi per non sbagliare

Si può mangiare la mortadella in gravidanza? Ecco cosa bisogna sapere