Come mantenere l'abbronzatura dopo l'estate senza spellare

Vacanze quasi al termine? Ecco come mantenere l’abbronzatura tutto l’anno!

Come mantenere l’abbronzatura a lungo dopo le vacanze: è difficile, ma non impossibile! Ecco alcuni consigli per prolungare la tintarella, senza spellarsi.

Come mantenere l’abbronzatura senza spellare e senza perdere quella fantastica tintarella per cui abbiamo lavorato tutta l’estate? La domanda è sempre questa, e ogni anno è la stessa storia: tanta fatica per abbronzarci e dopo pochi giorni senza mare ecco sparire il colorito dorato duramente conquistato!

Anche se essere abbronzate tutto l’anno è impossibile (certo, esistono le lampade, ma non sono una scelta sana), prolungare la tintarella ancora per un po’ dopo il rientro dalle vacanze non è poi così difficile. Vediamo come fare per mantenere l’abbronzatura dopo l’estate, senza spellarsi.

Come fare per mantenere l’abbronzatura

Esistono diversi metodi e segreti per non perdere il nostro bellissimo colore scuro, e tutti hanno un denominatore comune: la cura della nostra pelle! Bisogna prendersi cura della cute prima, durante e dopo l’estate, attraverso prodotti di bellezza, ma curando anche alimentazioni e correggendo qualche altra abitudine.

Abbronzatura
Abbronzatura

Cosa fare prima dell’estate

Prima di tutto, il segreto per far durare l’abbronzatura è preparare la pelle al sole prima dell’estate. Assumete integratori di betacarotene, vitamina A, C ed E, mangiate tanta frutta rossa e arancione e bevete due litri d’acqua al giorno. In questo modo la vostra cute sarà pronta a resistere ai raggi UV e l’abbronzatura sarà migliore

I prodotti per mantenere la abbronzatura durante e dopo l’estate

In sostanza, i segreti sono avere sempre una pelle idratata, usare i prodotti giusti, fare docce fredde e applicare la protezione solare anche una volta che sarete tornati dalle vacanze. Ma scopriamone di più: ecco come conservare l’abbronzatura durante e dopo la bella stagione:

-Per non spellarvi, dovete sempre esporvi al sole con una crema protettiva adatta al vostro fototipo e la sera, dopo la doccia, applicare una crema doposole.

-Attenzione alla detersione della pelle: non usate saponi o bagnoschiuma aggressivi, meglio un olio detergente. La doccia tiepida è da preferire ai bagni caldi, perché l’acqua troppo calda tende a seccare la pelle e a favorire la desquamazione. Inoltre, quando vi asciugate, non strofinate con l’asciugamano ma tamponate delicatamente.

Idratate sempre la pelle dopo ogni lavaggio con creme naturali oppure oli naturali per il corpo, come quello di mandorle e cocco, da usare su pelle umida.

-Se notate che state iniziando a spellarvi, esfoliate la pelle con un gommage delicato e applicate una crema nutriente. Non esagerate però: due volte a settimana bastano, ma non usate creme a base di acidi e non fate peeling chimici.

Depilatevi con rasoio o epilatore elettrico, evitando ceretta e crema depilatoria

Non usate profumi e altri cosmetici a base di alcol, che seccano e irritano la pelle.

-L’aria condizionata toglie l’abbronzatura, così come il cloro della piscina: cercate dunque di evitare entrambe le cose, e nel caso vi tuffaste in piscina, appena uscite lavateli con acqua dolce non clorata e applicate subito una lozione.

-Un altro rimedio per mantenere l’abbronzatura, può essere l’assunzione di beta carotene. Un pigmento vegetale in natura di colore rosso, arancione o giallo. Abbiamo selezionato per voi questo prodotto per garantirvi un’abbronzatura duratura.

-Infine, approfittate delle giornate di sole per abbronzarvi anche in città, magari al parco durante la pausa pranzo.

Cosa mangiare per mantenere l’abbronzatura

Il consiglio è quello di seguire una alimentazione sana, corretta e ricca di acqua, vitamine e sali minerali. Da prediligere sicuramente ci sono una serie di alimenti in particolare. Ecco quali:

-Frutta e verdura arancione, gialla e rossa
-Verdure verdi, come ad esempio gli spinaci, la lattuga o la rucola.
-Alimenti ricchi di acidi grassi, come ad esempio il salmone.

Oltre a questo, bevete due litri di acqua al giorno: in questo modo aiuterete la vostra pelle a mantenersi bella e idratata.

ultimo aggiornamento: 30-08-2019