Fibromi penduli: come eliminarli?

Fibromi penduli: che cosa sono e come eliminarli del tutto con metodi casalinghi a base di prodotti naturali e disinfettanti.

I fibromi penduli sono delle comunissime escrescenze cutanee che possono colpire chiunque. Il nome, che può scatenare a primo impatto preoccupazione, in realtà nasconde comunissimi vizi antiestetici conosciuti come porri. Esteticamente, dunque, sono piccoli pezzi di pelle che emergono dalla cute e in alcuni casi sembrano dei nei; hanno lo stesso colore della pelle, a volte sono un po’ più scuri, e generalmente ne crescono diversi nella stessa area.

Le soluzioni più comuni per la rimozione del fibroma pendulo sono ad esempio il laser chirurgico e l’elettrocoagulazione. In entrambi i casi può essere necessario l’utilizzo di anestesia locale, soprattutto se molto grandi. In casi lievi, invece, si possono adottare dei metodi casalinghi efficaci e non aggressivi: vediamo, dunque, come togliere i fibromi penduli a casa con rimedi naturali e fai da te.

Fibromi penduli
Fibromi penduli

Fibromi penduli: 3 rimedi della nonna

Le zone maggiormente colpite sono collo, ascelle, inguine o palpebre. Per questi motivi sono considerati antiestetici pur essendo benigni, non contagiosi e non comportano in alcun modo rischi per la salute. Per rimuoverli si possono utilizzare tre classici metodi della nonna: il filo di cotone, l’aceto di mele e il tea tree oil.

1. L’utilizzo del filo di cotone è un metodo naturale che resiste nel tempo e consiste nello strozzare il fibroma per favorirne il disseccamento. Si lega alla base dell’escrescenza un filo di cotone che col passare del tempo chiuderà il capillare che alimenta il fibroma pendulo favorendone la naturale caduta.

2. Un secondo rimedio consiste nell’utilizzare l’aceto di mele. Il procedimento è semplicissimo: basterà immergere un batuffolo di cotone all’interno dell’ aceto di mele ed esercitare una leggera pressione sulla zona colpita. Ripetete l’operazione due volte al giorno per un periodo di almeno tre settimana fino a quando il fibroma non si staccherà.

3. Da provare anche il tea tree oil. Anche in questo caso tamponate sulla zona interessata con del cotone impregnato di tea tree due o tre volte al giorno per un lungo periodo.

ultimo aggiornamento: 04-01-2019