Come depilarsi in base al tipo di pelle per gambe e ascelle al top

Rasoio, ceretta, epilatore: ma qual è il miglior modo per depilarsi? A ognuno il suo!

Esiste un metodo di depilazione ideale per ogni tipo di pelle e per ogni singola esigenza: ecco i migliori consigli su come deplilarsi (senza errori).

Riuscire a trovare il metodo di eliminazione dei peli adatto a ognuno è fondamentale per avere la pelle idratata e sana. Non tutti, però, sanno come depilarsi, oppure non sono in grado di sopportare la ceretta o il rasoio. A volte un metodo o l’altro possono risultare aggressivi per la cute, causando rossori e irritazioni.

Prima di tutto bisogna sincerarsi che ciò che si usa per depilazione sia perfettamente pulito e igienizzato: non usate, dunque, rasoi vecchi o dimenticati sul lavandino o nella doccia e cambiateli dopo due o tre utilizzi. Per quanto riguarda la ceretta fai da te, acquistate prodotti di qualità.

Sia quando si fa ricorso a professionisti, che quando si parla di tecniche fai da te è importante trovare il metodo giusto. Ci sono persone che ad esempio trovano fantastica la depilazione con gli epilatori elettrici (tipo silk épil), e altre che provano forte dolore. Allora, quale metodo scegliere? Scopriamo come depilarsi le ascelle e le gambe…

Depilarsi
Depilarsi

Come depilarsi le gambe

• Una delle tecniche più utilizzate è il classico rasoio a due lame. Quando ci si riduce all’ultimo o non si ha tempo di andare dall’estetista, questo rimane l’unico metodo. Purtroppo l’effetto pelle liscia e setosa dura poche ore: troppo poco! Non tutti, però, sopportano questo tipo di depilazione. Ci sono, infatti, persone che hanno subito irritazione e rossore, soprattutto nella zona inguine.

• Più efficace, ma anche più dolorosa, è la ceretta. Questo è il metodo più efficace in assoluto. I peli vengono strappati alla radice e crescere dopo due o tre settimane. I risultati sono , dunque, più lunghi nel tempo. Si consiglia uno scrub o un peeling due o tre giorni prima della ceretta per risultati al top. Chi, però, ha problemi di capillari che si spezzano o vene delicate, è meglio che non ricorre a questo tipo di depilazione.

• Il tanto amato e odiato silk epil può sostituire la ceretta in termini di durata. Se, però, non viene fatto bene rischiate di spezzare i peli e di farli incarnire.

Come depilare le ascelle

Per quanto riguarda le ascelle la prima scelta in assoluto è la lametta: facile, veloce e dagli ottimi risultati. Attenzione solo a non mettere mai deodoranti con alcol o altri prodotti potenzialmente irritanti subito dopo la depilazione. Meglio un deodorante in crema fai da te.

Per un risultato che dura nel tempo, i più coraggiosi possono ricorrere alla ceretta. Non tutti, però, riescono a farla: si tratta di una zona molto delicata che se sottoposta al trauma dello strappo potrebbe arrossarsi e fare molta infezione con pus e sangue.

ultimo aggiornamento: 12-09-2019